Kevin Pichler, il rider scomparso: chi è, appello e segnalazioni

0
537

Cosa sapere sul 24enne Kevin Pichler, il rider scomparso nel settembre 2019: chi è, appello e segnalazioni.

Kevin Pilcher

Si è allontanato da casa nel settembre 2019, con la sua mountain bike: da quel momento in poi, non si sono avute più notizie di Kevin Pichler. Anche la trasmissione ‘Chi l’ha visto?, in tutti questi mesi, ha tenuto alta l’attenzione su questa vicenda con gli appelli della mamma del giovane rider scomparso, Alessia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Nicola Tanturli: cosa sappiamo della scomparsa e del ritrovamento

In uno di questi appelli, la donna ha ribadito al figlio la necessità di un confronto e di non preoccuparsi. “Sappiamo i casini e i problemi che hai avuto ma non sei da solo. Tutto si può risolvere, torna”, sono state le sue parole in diretta televisiva a ‘Chi l’ha visto?’. Ma quali problemi avrebbe avuto questo ragazzo e soprattutto come mai non viene ritrovato? La mamma Alessia spiega che il figlio potrebbe muoversi tranquillamente con la sua bici o usando il treno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Giallo Valsamoggia: Chiara Gualzetti trovata morta a 16 anni

Che fine ha fatto Kevin Pichler: le segnalazioni

Il giovane dunque sparisce da Malnate, in provincia di Varese, praticamente 21 mesi fa e da allora non si sa nulla. Come se un buco nero lo avesse risucchiato o comunque è lontano dalla sua famiglia. Perché in questi due anni circa, tante sono state le segnalazioni arrivate e che riguardano il giovane varesino. Uno degli ultimi avvistamenti, dopo che del caso se ne è occupato Chi l’ha visto?, è avvenuto nei pressi di Empoli, da parte di un telespettatore del programma.

Ma non solo: era stato visto anche a Milano, in Campania, a Bergamo. In particolare, dalla Campania sarebbe stata recapitata una multa a casa del ragazzo, a quanto è probabile che possa essere passato anche da Napoli. Sempre stando a quelli che sono gli avvistamenti, più o meno valide segnalazioni riguardo a un giovane che starebbe girando l’Italia, sarebbe stato anche in Puglia. Intanto, a casa dei genitori è arrivata l’approvazione di un finanziamento da 10mila euro da parte di una finanziaria di Zurigo.