Stenosi diverticolare sintomatica del colon: Che cos’è la malattia di cui soffre Papa Francesco?

0
398

Stenosi diverticolare sintomatica del colon: Che cos’è la malattia di cui soffre Papa Francesco?

E’ di oggi la notizia che Papa Francesco soffre di ” una stenosi diverticolare sintomatica del colon”  e che, per tale motivo, sarà sottoposto ad un intervento chirurgico al Policlinico Gemelli di Roma. Ma esattamente di cosa si tratta la malattia di cui il Papa soffre? Quali rischi si possono correre sottoponendosi a questo intervento? Quale potrebbe essere la prognosi riguardante Papa Francesco tenuto conto anche dell’età del Pontefice?

Ti potrebbe interessare>>>  Covid-19, un medicinale usato da 50 anni blocca il danno polmonare

I diverticoli del colon sono dei ripiegamenti del colon verso l’esterno che il più delle volte non comporta conseguenze. Altre volte, invece, le conseguenze possono essere alquanto fastidiose. Una di queste, sicuramente sgradita, è che questa sorta di infiammazioni possono diventare come delle cicatrici sul colon, che hanno come effetto immediato quello di produrre dei restringimenti del colon stesso denominati appunto stenosi interne . Questa situazione può creare dei disturbi al paziente, quali dolori o condizioni della regolarità intestinale. L’intervento chirurgico viene programmato, esattamente come è avvenuto con Papa Francesco.

Stenosi diverticolare sintomatica del colon. In cosa consiste l’intervento chirurgico

L’intervento chirurgico deve, ovviamente, avvenire quando l’evento infiammatorio è cessato. L’intervento consiste essenzialmente nell’eliminazione della parte di intestino interessato dalla stenosi. Trattasi di un’operazione che si effettua in totale tranquillità, occorreranno soltanto pochissimi giorni al paziente per riprendere a pieno regime la sua vita abituale. Come in tutti gli interventi che riguardano le persone anziane, l’età può risultare un fattore di rischio.

Ti potrebbe interessare>>>  Onu: cannabis pianta medicinale, via dalla lista delle sostanze pericolose

Papa Francesco ti vogliamo rivedere così

Papa Francesco tra la folla (
Papa Francesco tra la folla (Getty Images)

Il rischio specifico va, però, a riguardare soltanto la tipologia di anestesia cui sarà sottoposto il paziente, soprattutto se trattasi di un’anestesia generale, sicuramente più rischiosa rispetto ad un’anestesia locale. L’intervento in sé non è particolarmente complesso, né presenta fattori di rischio. Un grande in bocca al lupo al Nostro Papa Francesco.