Previsioni meteo, temperature in aumento: mercoledì giornata rovente

0
84

Previsioni meteo, nei prossimi giorni il caldo aumenterà in particolare al Sud. Al Centro-Nord potrebbero esserci delle grandinate

Previsioni Meteo Caldo
Getty Images

Ritorna ad affacciarsi sulla penisola italiana l’anticiclone africano che porta con sé una nuova ondata di caldo. Mercoledì sarà giornata nera, anzi, rossa per le altissime temperature con picchi che al Centro-Sud e sulle isole maggiori potranno toccare anche i 39 gradi.

Domani, mercoledì 7, e giovedì 8, si dovrebbero registrare i numeri più alti di questa nuova ondata che lascerà letteralmente senza fiato. Discorso un po’ diverso per l’area settentrionale del paese: non mancherà il caldo ma in alcune zone potrebbero verificarsi delle benvenute piogge. Il motivo è la terza perturbazione del mese che passerà dal Centro Europa che potrebbe portare già da domani instabilità e temperature un po’ più sopportabili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Plastica monouso, stop dal 3 luglio: cosa prevede la direttiva europea

Previsioni meteo, che tempo sarà

Getty Images

Domani mattina le Alpi Occidentali potrebbero essere nuvolose mentre dovrebbe splendere il solo sul resto della penisola. Nel pomeriggio il cielo nuvoloso si potrebbe trasformare in piovoso con temporali che dovrebbero però far mantenere abbastanza alta la temperatura ma anche grandinate.

Considerando sempre la giornata di domani le temperature minime dovrebbero essere di circa 28 gradi ovunque fino a un massimo di 36 con zone che possono arrivare a 39 nel Foggiano, nel Cosentino e nel Catanese.

Giovedì maggiore possibilità di rovesci per il resto nel Nord Italia e non solo sulle Alpi Occidentali. Piogge anche in Pianura Padana in particolare l’area Nord-Ovest. Tra la Lombardia e il Piemonte i temporali potrebbe avere una forte intensità anche più prolungata con grandinate e folate di vento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Raffaella Carrà, Laura Pausini propone il lutto nazionale

Venerdì 9 la calura lascerà un po’ di tregue al Centro-Nord. Rispetto ai giorni precedenti dovrebbe essere meno caldo anche al Sud che comunque continuerà ad essere chiuso nella morsa delle alte temperature. Come già avvenuto in passato anche in cielo potrebbe cambiare colore al meridione risultando biancastro a causa della concentrazione nell’aria delle polveri sottili provenienti dal deserto africano.