Raffaella Carrà, Laura Pausini propone il lutto nazionale

0
248

Raffaella Carrà, per ricordarla la cantante di Faenza lancia l’idea per il giorno del suo funerale in programma giovedì 9 luglio

Laura Pausini e Raffaella Carrà (Screen Rai)

Ci sono delle morti che dividono tra chi vuole celebrare il personaggio che non c’è più e chi vorrebbe dare indifferenza. Non è certamente il caso di Raffaella Carrà anche se non sono mancate piccole cattiverie nei suoi confronti in queste ore.

Raffaella Carrà è certamente un personaggio che ha unito le persone durante la sua bellissima attività e lo fa ancora oggi che non c’è più. Com’era prevedibile, vista la popolarità della donna ma soprattutto la bontà di cui raccontano chi l’ha conosciuta, tutti si sono stretti attorno a lei idealmente da circa ventiquattro ore, persone comune e noti.

Sul social praticamente tutti i personaggi famosi al grande pubblico hanno espresso cordoglio e non sono mancate le proposte. Tra quelle più interessanti c’è Laura Pausini che ha lanciato l’idea del lutto nazionale il 9 luglio, giorno dei suoi funerali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Raffaella Carrà, omaggio prima di Italia-Spagna

Raffaella Carrà, domani la camera ardente

Raffaella Carrà, la malattia che l'ha portata via in pochi mesi, di cosa si tratta (Getty Images)

Il profilo Twitter della cantante di Faenza è in lutto e da ieri ha pubblicato tre post che riguardano la Carrà. In un primo, molto semplice, c’è solo scritto “Ciao Raffaella”. Nel secondo un video sul palco insieme con la Pausini che ricorda di cosa si scrissero anni fa e delle belle parole che ebbero l’una per l’altra, e infine la proposta, svendo un desiderio.

Volevano fare un programma insieme in Italia e in Spagna (anche la cantante lì è molto famosa), ma è un desiderio che purtroppo resterà solo tale. Dice che è stata una donna importante per il nostro paese “per il peso artistico, la sua volontà, l’impegno, il sacrificio” e infine dice che le piacerebbe se il paese le dedicasse un doveroso lutto nazionale per il giorno dei funerali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gianmaria Coccoluto, chi è l’artista GNMR: carriera e successi

Domani invece aprirà la camera ardente al Campidoglio dopo che il corteo, dalla sua abitazione, farà tappe in alcuni luoghi simboli importantissimi per lei come il Teatro delle Vittorie e la Rai in viale Mazzini.