Richard Donner, il regista di Superman muore all’età di 91 anni

0
248

Richard Donner, il regista e produttore cinematografico della serie di Arma Letale, I Goonies e i film originali Superman, è morto all’età di 91 anni.

Richard Donner, deceduto il creatore di Superman, i Goonies e Lethal Weapon (Getty Images)
Richard Donner, deceduto il creatore di Superman, i Goonies e Lethal Weapon (Getty Images)

La sua casa di produzione ha dato la notizia della sua morte, le cause sono ancora sconosciute. Il suo primo grande lavoro è stato “The Omen” nel 1976 con Gregory Peck e Lee Remick.

Subito dopo ha cominciato a creare uno dei suoi tanti capolavori, ovvero il primo “Superman”, ha anche collaborato nella produzione di “Free Willy” e “The Lost Boys”.

Con l’aiuto di sua moglie ha prodotto l’enorme successo sul grande schermo degli “X-Men” negli anni 2000, lo stesso successo è stato replicato con il prequel “X-Men Origins: Wolverine”.

La sua carriera è arrivata all’apice del successo con la serie Arma Letale, nel cast c’erano Mel Gibson e Danny Glover, la serie lo ha reso uno dei migliori direttori al mondo che è riuscito rendere una serie tv milionaria al box office.

Il direttore esecutivo e regista nasce nel Bronx, frequenterà il Parker Junior College, per poi intraprendere all’Università la strada dell’arte teatrale. Comincerà la sua carriera come attore, dall’altro lato della cinepresa, subito dopo si diplomerà in direzione televisiva.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Loki, la regista ha in mente altri progetti per l’universo supereroi

Richard Donner, il creatore di Lethal Weapon e X-Men Origins: Wolverine è deceduto

I suoi primi successi sono diventati dei cult nel cinema mondiale, come le serie “Wanted: Dead or Alive”, “The Twilight Zone”, The Man From U.N.C.L.E. e Il fuggitivo.

Studia recitazione con David Alexander e Dort Clark per poi lavorare come attore a Broadway nei primi anni ’50. Farà una comparsa nella produzione televisiva di Martin Ritt “Of Human Bondage”.

Ma il regista aveva la stoffa del direttore nel sangue, infatti Marty gli disse che non avrebbe mai potuto fare l’attore perché non accettava le direttive impartite.

Il regista collaborò con George Blake, creando dei documentari basati sull’industria del cinema e la parte commerciale. Dopo la morte di George Blake, il regista si trasferì a Los Angeles dove ha diretto le serie televisive nel 1959 con i western di Steve McQueen.

Il regista vanta anche una collaborazione con l’azienda d’animazione Hanna-Barbera, dirigendo alcuni episodi di “Danger Island” una parte della serie animata destinata ad un pubblico composto da bambini.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Phaim Bhuiyan, il regista che ha fatto di Roma la sua Bollywood

La passione del cinema e della regia sin dagli anni ‘50

Nel 1961 dirige il suo primo film low budget “X-15” con Charles Bronson, ha diretto diverse pellicole cinematografiche inglesi tra le quali ci sono Salt and Pepper, Twinky e Child Bride.

Facendo tesoro di tutto quello che ha imparato nel corso della creazione della pellicola “The Twilight Zone”, il regista rompe le regole con il film “The Omen”, il thriller che nel 1976 ha preparato la strada per il grande successo di “Superman” nel 1978.

Il regista è stato in grado di creare anche pellicole romantiche arrivando al vertice dei box office con il film “Ladyhawke”, seguito dai “Goonies”, per poi dare il via alla serie action “Lethal Weapon”, la prima puntata andò in onda nel 1987.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: È morto Peter Del Monte, il regista delle donne. Aveva 77 anni

Nel 1990 ha continuato ad essere sulla cresta dell’onda dirigendo pelliocme come “Scrooged” con Bill Murray, e “Assassins” con Sylvester Stallone. Nel 2003 ha prodotto la favola sui viaggi del tempo intitolata “Timeline”, e nel 2006 ha dato vita al film con Bruce Willis “16 Blocks”.

La produzione di “X-Men” ha fruttato circa 297 milioni di dollari in tutto il globo nel 2000, per poi superarsi nel 2009 dando alla luce il prequel “X-Men Origins: Wolverine” il quale è riuscito a generare oltre 379 milioni di dollari in tutto il mondo.