D’amore e d’accordo: il programma di Real Time riprende un vecchio format

0
213

D’amore e d’accordo: il programma di Real Time riprende un vecchio formato. La creatività in televisione è morta

Screenshot Marco Columbro Tra moglie e marito
Screenshot Marco Columbro Tra moglie e marito

Nei giorni in cui si ricorda Raffaella Carrà e la televisione di qualità della quale era la regina incontrastata, parlare di alcuni programmi in onda in questi giorni diventa una violenza quasi insopportabile. Ancora una volta quello che sorprende, negativamente, è l’assoluta mancanza di creatività, l’incapacità di scrivere e realizzare un programma originale, privo di banalità e di volgarità.

Ti potrebbe interessare>>>  Raffaella Carrà, il corteo nei luoghi della Rai: le tappe e la diretta

“D’amore e d’accordo”, in onda su Real Time tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle 20.20, è soltanto l’ultimo esempio di questo triste campionario. Il format della trasmissione è praticamente identico a quello di “Tra moglie e marito” programma che andava in onda su Canale5, alla cui conduzione vi era il bravissimo Marco Columbro, andato in onda dal 28 settembre 1987 al 29 giugno 1991. Il game show su Real Time vedrà alla conduzione Katia Follesa.

D’amore e d’accordo. Le regole del gioco

Le regole di “D’amore e d’accordo” sono pressoché identiche a quelle della trasmissione condotta da Marco Columbro su Canale 5. Tre coppie si sfidano cercando di rispondere esattamente a domande riguardanti il loro rapporto. Devono dare il loro meglio per dimostrare quanto siano affiatate come coppia. Vedere quanto, effettivamente,  conoscono in riferimento ai gusti, alle abitudini, ai pregi ed ai difetti del partner.

Nel corso della gara due coppie vengono eliminate, mentre quella che resta partecipa al gioco finale per aggiudicarsi, in caso di ulteriori dimostrazioni di reciproca conoscenza, il premio finale che consiste in una bellissima crociera messa in palio dallo sponsor, che è ovviamente una compagnia di navigazione. Le regole del gioco sono semplici. Diventa fondamentale, per il successo della trasmissione, il ruolo della conduttrice.

L’importanza di chi conduce il programma

Nel format di Canale 5, “Tra moglie e marito” un ruolo fondamentale per il successo finale fu appunto la conduzione briosa, ironica, mai banale, mai volgare di Marco Columbro. Katia Follesa sarà parimenti in grado di supportare con professionalità e duttilità le varie coppie di concorrenti? Dalla risposta a questa domanda sapremo se il programma avrà riscosso il parere positivo del pubblico oppure no.

Ti potrebbe interessare>>>  Stasera in TV 8 Luglio, cosa vedere: Doc – Nelle tue mani o Fast and Furios

Al momento sono previste venti puntate di durata 45 minuti ciascuna. In bocca al lupo!