E’ nata Luna Marì, la figlia di Belen Rodriguez

0
179

Fiocco rosa in casa di Belen Rodriguez e Antonino Spinalbese: è nata Luna Marì, la secondogenita della showgirl argentina

(Instagram)

Se Antonio Cassano, l’ex calciatore che ha sprecato l’enorme talento che madre natura gli ha donato tra intemperanze varie e “colpi di testa” tanto da essere ricordato più per le sue proverbiali “cassanate” che per le giocate in campo, è nato il giorno successivo, il 12 luglio, al trionfo iridato dell’Italia in Spagna nel 1982, c’è una neonata che ha fatto anche meglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Euro 2020, il premio dell’Italia campione: ecco quanto ha guadagnato

Con un piedino avvolto in un calzino rosa Belen Rordriguez  ha annunciato la nascita della sua secondogenita Luna Marì, la figlia avuta con l’hair stylist Antonino Spinalbanese. La showgirl argentina ha voluto condividere tutta la propria gioia nella notte che ha visto trionfare degli azzurri agli Europei, nella bolgia di Wembley contro i padroni di casa dell’Inghilterra, con la seguente storia su Instagram: “C’è qualcuno che è nato adesso”.

E’ nata Luna Marì, la figlia di Belen Rodriguez e Antonino Spinalbese. “Giornata fortunata!”

Il post è corredato di due foto, una che ritrae la showgirl argentina, ex del ballerino e conduttore Stefano De Martino con cui ha avuto il primogenito Santiago, con accanto il compagno che la abbraccia e la bacia teneramente e l’altra che immortala la Nazionale italiana vittoriosa con la seguente didascalia: “Giornata fortunata!! Forza la mia Italia, ha vinto l’Argentina, ha vinto l’Italia ed è nata Luna”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Atterrati a Fiumicino gli eroi di Wembley: uno striscione ad accoglierli

Eh sì, giornata proprio fortunata quella di ieri per la sensuale, bellissima e bravissima showgirl argentina, sogno erotico degli italiani: nella notte tra sabato e domenica la sua Argentina ha conquistato, dopo un digiuno di 28 anni, la Coppa America battendo in finale gli arcirivali del Brasile, per di più in casa dei verdeoro, e mentre gli azzurri si laureavano campioni d’Europa 53 anni anni dopo il primo alloro continentale, Belen metteva al mondo la sua secondogenita, il modo migliore e più dolce per coronare una giornata memorabile.