Euro 2020, il premio dell’Italia campione: ecco quanto ha guadagnato

0
140

L’Italia ha conquistato Euro 2020 superando in finale l’Inghilterra ai calci di rigore: oltre alla coppa, è tornata a Roma da Wembley anche con un ricco premio in denaro.

euro 2020, il premio dell'italia: quanti soldi ha vinto
Credit: Carl Recine – Pool/Getty Images

Da “It’s coming home” a “It’s coming Rome”. La Nazionale italiana si è laureata campione d’Europa per la seconda volta nella sua storia. Il primo successo arrivò nel lontano 1968. Dopo aver superato a punteggio pieno la fase a gironi conquistando i tre punti contro la Turchia, la Svizzera e il Galles, gli azzurri hanno battuto l’Austria agli ottavi di finale, hanno sconfitto il Belgio ai quarti, si sono imposti sulla Spagna in semifinale e hanno poi trionfato nella finalissima contro l’Inghilterra.

Uno storico successo, che rilancia il calcio italiano dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 2018 e che pone ottime basi per il futuro. La Nazionale azzurra è tornata a Roma nella notte, subito dopo il match: a casa ha portato non solo con la Coppa di Euro 2020, sollevata a Wembley davanti alle oltre 60mila persone presenti sugli spalti, ma anche un ricco premio. Scopriamo quanti soldi ha incassato tra quelli messi in palio dall’Uefa.

Ti potrebbe interessare anche -> Italia-Inghilterra 1-1, l’Europa si tinge d’azzurro dopo i rigori: Tabellino e Highlights

Euro 2020, ecco i guadagni: ricco premio per l’Italia

Euro 2020, il primo Europeo di calcio organizzato in maniera itinerante, ha avuto un montepremi complessivo di 331 milioni di euro, 30 in più di quello stanziato per il torneo del 2016 vinto dal Portogallo. L’Italia, avendo vinto la competizione, tra le 24 Nazionali che hanno partecipato è quella che si è garantita l’introito maggiore. Stiamo parlando di ben 28,5 milioni di euro. Secondo quanto previsto dall’Uefa, la sola partecipazione ha fatto guadagnare a ogni squadra circa 9 milioni di euro.

Ti potrebbe interessare anche -> Wimbledon, amarezza per Berrettini: trionfa ancora Djokovic

A quelli, per gli azzurri si sono aggiunti 3 milioni per i successi raggiunti nel girone, 1,5 per gli ottavi di finale, 2,5 per i quarti, 4 milioni per la semifinale e circa 9 milioni di euro per la vittoria della finale. E a sorridere non è soltanto la Figc, ma anche i singoli club: l’Uefa distribuirà infatti un totale di 130 milioni di euro alle società dei calciatori delle Nazionali. Tra le squadre che hanno avuto più convocati ci sono anche Juventus, Atalanta e Inter.