Terribile incidente stradale: muoiono due giovani di 20 anni, altri 3 sono rimasti feriti

0
371

Terribile incidente stradale: muoiono due giovani di 20 anni, altri 3 sono rimasti feriti. Sinistro avvenuto in territorio di Piazza Armerina, nell’Ennese.

Screenshot Incidente stradale
Incidente stradale

Piazza Armerina, nell’Ennese, durante la scorsa notte. Ci troviamo sulla Sp37 nei pressi di un agriturismo in contrada Gallinica. Un auto con a bordo cinque giovani di vent’anni perde il controllo e finisce in un burrone. Non si conoscono le cause dell’incidente. La prima e più probabile ipotesi può rigurdare l’alta velocità, ma è tutto da verificare. Purtroppo l’unica certezza riguarda il tragico bilancio dell’incidente: 2 morti e 3 feriti.

Ti potrebbe interessare>>> Incidente stradale: morto Fabrizio Gagliardi, lutto al Matelica Calcio

Le vittime erano due ventenni di Mirabella Imbaccari, i loro nomi: Gianmarco Traina e Matteo Maugeri. I tre giovani rimasti feriti sono: Arianna Orofino, Alessia Venezia, e Gino Rondon di origini venezuelane. Il terribile volo dell’auto nel burrone non ha lasciato scampo alle due vittime, probabilmente morte sul colpo. Per quanto riguarda gli altri tre occupanti dell’auto precipitata, sono stati trasportati all’ospedale di Enna.

Ti potrebbe interessare>>> Incidente stradale, morto un giovanissimo in Sicilia

Terribile incidente stradale. Il dolore di un’intera comunità

Tragedie come quella avvenuta nella notte in territorio di Piazza Armerina lasciano attoniti, pietrificati dal dolore e assolutamente incapaci di esprimere a parole ciò che si prova. Soltanto il silenzio può tentare di connotare questa incapacità. Due famiglie che nella notte hanno visto distrutte le vite dei loro figli, in un attimo. Due giovani che avevano voglia di vivere e sogni da realizzare.

Sono notizie devastanti che gelano il sangue di un’intera comunità che quei ragazzi ha visto nascere e crescere. Oltre ovviamente i familiari, anche tutti gli amici, i parenti, i conoscenti che a vario titolo, in momenti e situazioni diversi, hanno avuto modo di conoscere Gianmarco e Matteo, sono senza parole. Ora c’è spazio soltanto per il dolore, per un dolore che le lacrime copiose possono soltanto alleviare, per un solo istante. E poi i ricordi dei momenti vissuti insieme a Gianmarco e Matteo. Tanti, bellissimi, dolorosissimi, eterni.