Covid-19: in Italia risale la curva, i dati di oggi

0
162

Covid-19: la curva dei contagi risale e l’Italia adesso deve fare i conti con una serie di variabili che mettono a rischio gli ultimi allentamenti sulle misure restrittive. Intanto il governo è pronto a cambiare le linee guida per il Green pass, seguendo il modello francese. 

People queue to receive their Covid-19 vaccine in one of two SASA buses equipped as vaccination centers, operating in the small towns of South Tyrol, on July 14, 2021 in Bolzano, Italy. Italy has administered some 58,213,710 doses of Covid vaccines to the population, accounting for 48.3% of the country’s population. Covid-19 infections are increasing in Italy, with 1,195 new infections reported on average each day. (Photo by Alessio Coser/Getty Images)

I dati emanati dal ministero della Salute riportano un rialzo della curva epidemiologica nelle ultime 24 ore: 2.153 sono i nuovi casi su 210.599 tamponi effettuati – 23 i morti, di questi 9 risalgono a marzo-luglio 2021 in Sicilia, come comunicato dalla stessa Regione. L’aumento dei contagi è ben tangibile, a fronte dei 1.534, constatati su 192.543 tamponi. Con l’aggiornamento dei dati il rapporto tra nuovi casi e i tamponi effettuati risale all’1% – in Italia in questo momento le persone ricoverate sono 1.259, scendono quindi di 26 unità rispetto alla giornata di ieri; 151 sono i ricoverati in terapia intensiva -6. 40.441 persone si trovano invece in isolamento domiciliare + 1.077 nelle ultime 24 ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Brusaferro, ISS: “La libertà solo con i vaccini”

In Italia i positivi sono attualmente 41.700, +1.051. Le vittime causate dalla pandemia da Covid-19 sono invece 127.831. Le Regioni con più contagiati nelle ultime 24 ore sono la  Lombardia, con +420 casi, segue poi la Sicilia +288, Veneto +261, Lazio +208, Campania +188, Sardegna +135, Emilia-Romagna +117.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Abrignani, Cts: “Entro fine agosto 30 mila contagiati al giorno”

Il Pd e lo stesso ministro della salute Roberto Speranza valutano di convertire il green pass sul modello francese – potrebbe essere necessario esserne in possesso per viaggiare sui mezzi di trasporto pubblici e per sedersi al ristorante o entrare in luoghi pubblici. Contrari alla misura la Lega e Fratelli d’Italia, isolati però dalla maggioranza che proporrà la misura come argine alla propagazione del virus. Il green pass potrebbe essere quindi rilasciato solo dopo la seconda dose del vaccino. Lo stato di emergenza potrebbe essere prolungato per altri due mesi.