Miami, scoperti due cadaveri nella villa in cui fu ucciso Versace

0
162

Trovati due cadaveri nell’ex villa di Gianni Versace a Miami Beach: 24 anni fa lo stilista italiano fu freddato a colpi di pistola sugli scalini esterni della residenza. Non è chiaro se la macabra scoperta sia legata alla ricorrenza.

due cadaveri nella villa versace
(screenshot video)

Giallo a Miami. Ieri, mercoledì 14 luglio, nella villa appartenuta a Gianni Versace, oggi un resort noto come Casa Casuarina, e in cui il 15 luglio del 1997 fu assassinato lo stilista, sono stati rinvenuti due cadaveri all’interno di una stanza. Entrambe le vittime sarebbero di sesso maschile. A fare il macabro ritrovamento all’interno di una stanza sono stati alcuni addetti alle pulizie, che immediatamente hanno lanciato l’allarme.

Sul posto è intervenuta la polizia di Miami Beach. Le indagini per ricostruire quando accaduto nella villa sono ancora in corso e al momento non è trapelata alcuna indiscrezione. Non è quindi chiaro se i due cadaveri possano essere riconducibili in qualche modo all’anniversario dell’uccisione di Gianni Versace, come non è ancora nota l’identità delle due vittime.

Ti potrebbe interessare anche -> Giusy Versace, il dramma dell’incidente: “Lotto per i nostri diritti”

Due cadaveri nell’ex villa di Gianni Versace: oggi sono 24 anni dal suo omicidio

Il macabro ritrovamento a Casa Casuarina, situata di fronte all’iconica Ocean Drive, è avvenuto soltanto a qualche ora di distanza dal 24esimo anniversario della morte dello stilista italiano. La mattina del 15 luglio 1997, quando aveva 50 anni, Gianni Versace fu ucciso con due colpi di pistola sugli scalini della sua villa, costruita negli anni Trenta e da lui acquistata nel 1992.

Ti potrebbe interessare anche -> Patricia Gucci contro il film con Lady Gaga: “Memoria di mio padre calunniata”

Secondo quanto ricostruito, a sparare fu Andrew Cunanan, un tossicodipendente nel giro della prostituzione omosessuale, sospettato di aver compiuto anche altri omicidi. Il killer fu poi trovato morto pochi giorni dopo il delitto Versace in una baia, all’interno di un’abitazione galleggiante. Cuanan si sarebbe tolto la vita. In seguito alla sua morte non si poté istituire un processo a suo carico e le circostanze legate al delitto di Gianni Versace restano ancora oggi con dei punti oscuri.