Tragico incidente a Napoli, moto contro pedoni: 2 morti e 3 feriti

0
324

Tragedia a Napoli, dove in via Vespucci una moto è finita addosso ad alcuni pedoni: l’incidente ha provocato due morti e tre feriti, di cui uno grave.

napoli, moto travolge pedoni: 2 morti
Credit: Pixabay (foto di repertorio)

Nella tarda serata di ieri, mercoledì 14 luglio, a Napoli si è verificato un tragico incidente stradale. Il bilancio è di due morti e tre feriti, di cui uno in gravi condizioni. Il fatto è accaduto verso la zona del porto, in via Amerigo Vespucci, nella direzione del quartiere di San Giovanni a Teduccio e a poca distanza dall’incrocio di corso Garibaldi. A causare l’incidente è stata una moto guidata da un giovane, che ha travolto alcuni pedoni.

A perdere la vita sono stati il ragazzo in sella al mezzo, un 28enne, il quale sarebbe morto sul colpo, e un 33enne della provincia napoletana, investito mentre attraversava la strada insieme a una donna di 31 anni, rimasta gravemente ferita. Le altre due persone coinvolte nella tragedia sono due anziani di 66 e 64 anni che si trovavano nei pressi della fermata dell’autobus e contro cui è finita la moto. Per loro solo lievi ferite, con escoriazioni e contusioni.

Ti potrebbe interessare anche -> Uccide un cane e lo trascina con una corda, poi pubblica il video: arrestato

Moto travolge pedoni a Napoli, due morti e un ferito grave: i dettagli dell’incidente

Sul posto è immediatamente intervenuto il personale del 118, che non ha potuto fare altro che constatare i decessi delle due vittime: i tentativi di salvare la loro vita si sono rivelati vani. I sanitari hanno trasportato la donna ferita in gravi condizioni all’ospedale Loreto Mare, dove sarebbe stata sottoposta a un’intervento chirurgico. Non è noto se sia in pericolo di vita. Gli agenti della Polizia municipale hanno avviato le indagini ed effettuato tutti i rilievi di legge per ricostruire la dinamica esatta dell’incidente.

Ti potrebbe interessare anche -> Bari,17 misure cautelari per traffico di droga e armi

Al vaglio delle forze dell’ordine ci sarebbero anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nell’area della tragedia. La causa di quanto accaduto in via Vespucci non è ancora chiara: dalle indiscrezioni sembra che la moto stesse percorrendo la corsia centrale, ossia la parte della carreggiata riservata ai mezzi del trasporto pubblico. Tra le ipotesi del momento, l’eccessiva velocità del mezzo o un momento di distrazione del 28enne alla guida.