Valentina Diouf, la pallavolista giramondo a caccia della Nazionale

0
191

Valentina Diouf, la pallavolista giramondo a caccia della Nazionale. Un graditissimo ritorno in Italia di una grande giocatrice

Screenshot Valentina Diouf
Screenshot Valentina Diouf

Negli ultimi tre anni aveva  girato il mondo. Per conquistarlo. Dopo una stagione in Brasile al Bauru, dove ha vinto il campionato Paulista nel 2018, e due anni in Corea del Sud KGC Ginseng, Valentina Diouf torna in Italia e sceglie Perugia come nuovo punto di partenza per un pieno rilancio nel campionato italiano. Perugia sarà la sua nuova città, dopo aver conosciuto Bergamo, dove ha vinto una Supercoppa nel 2011, Busto Arsizio e Modena.

Ti potrebbe interessare>>> Matteo Berrettini, niente Olimpiadi: non partirà per Tokyo

Il suo record

Probabilmente il campionato che si disputa in Corea non sarà il più performante al mondo. Sicuramente non può essere paragonato al campionato italiano. Ma i numeri sono numeri e la latitudini, in questo senso, hanno poca rilevanza. Valentina Diouf è entrata nella top 10 di tutti i tempi per punti realizzati in una sola partita dall’introduzione del rally point system.

L’opposto milanese ne ha infilati 54, uno dietro l’altro, nel vittorioso incontro che ha visto la sua squadra, il Daejeon KGC sconfiggere 3-2 lo Hyundai E&C. Una partita che sembrava non dovesse avere una fine, in cui la squadra dell’ex opposto azzurro ha totalizzato la bellezza di 114 punti. Quasi la metà dei punti arrecano in calce la firma di Diouf, che con questa prestazione straordinaria si piazza al nono posto nella speciale classifica che contempla tutti i campionati e tutte le manifestazioni internazionali.

Ti potrebbe interessare>>> Ufficiale, Olimpiadi di Tokyo 2020 senza pubblico

Il record resta saldamente nelle mani all’azera Polina Rahimova, 58 punti in una partita del campionato giapponese nell’anno 2015. Per quanto riguarda il campionato italiano, il record assoluto è Paola Egonu con 46 punti in Club Italia-Bisonte Firenze, anno 2016. Il ritorno in Italia di Valentina Diouf è un segnale importante anche per la nazionale azzurra. Il grande talento dell’opposto non potrà che giovare alla formazione del neo commissario tecnico della Nazionale Femminile, Davide Mazzanti.