Oggi è il “Freedom Day” in Gb ma il Premier Johnson è in quarantena

0
148

Oggi è il “Freedom Day” in Gb, l’abolizione di quasi tutte le restrizioni anti-Covid. Intanto il Premier Boris Johnson, dopo le critiche, è entrato in quarantena

Gran Bretagna, Boris Johnson
Il Premier britannico Boris Johnson (Getty Images)

Oggi è il “Freedom Day” in Gran Bretagna, cioè l’abolizione di quasi tutte le restrizioni introdotte in funzione di contenimento del contagio da Covid-19. Il Premier Boris Johnson ha invitato alla cautela e alla prudenza dal momento che il famigerato Covid continua a infettare i sudditi di Sua Maestà: infatti lo stesso Premier e il Ministro delle Finanze, Rishi Sunak, dopo aver abbandonando il progetto pilota che prevede per un contatto con un contagiato Covid (nel loro caso il Ministro della Salute Sajid Javid) la possibilità di continuare a lavorare sottoponendosi però a test quotidiani, sono entrati in quarantena.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Locatelli, Cts: “Green pass nei posti chiave”

Il dietrofront dopo la marea di critiche che ha sommerso i due visto che oltre 500 mila cittadini britannici sono costretti a un rigido isolamento. “Abbiamo solo brevemente valutato di partecipare ad un progetto pilota che permette alle persone di fare tamponi quotidiani – ha twittato il Premier – ma credo che sia più importante che tutti seguiamo le stesse regole. Per questo rimarrò in auto isolamento fino al 26 di luglio – ha precisato il Premier – esorto veramente tutti a seguire il programma e a fare le azioni appropriate richieste dal servizio di tracciamento del servizio sanitario pubblico”.

Oggi è il “Freedom Day” in Gb ma il Premier Johnson è in quarantena. Nelle ultime 24 ore 48.161 nuovi positivi

Come anticipato nel primo paragrafo, da oggi nel Regno Unito viene rimossa la quasi totalità delle restrizioni, tra cui il distanziamento sociale e i limiti ai raduni, introdotte per arginare il contagio da Covid.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Green Pass, nuovo obiettivo Italia in Zona Bianca sino al 15 Agosto

Eppure sono 48.161 i nuovi casi di contagio di Covid-19 e 25 decessi nelle ultime 24 ore. Non si tratta di un nuovo picco ma resta alto il bilancio. L’altro ieri i contagi sono stati 54.674, dato più alto da gennaio, e i morti 41. A tutti gli adulti del Paese è stata proposta la prima dose di vaccino anti Covid-19, ha fatto sapere il governo britannico. L’88% della popolazione ha ricevuto la prima dose, il 68.3% la seconda.