Milwaukee Bucks: chi è il trascinatore Giannis Antetokounmpo

0
88

I nuovi campioni della NBA sono i Milwaukee Bucks: chi è il trascinatore Giannis Antetokounmpo, la sua storia di riscatto.

(Mark J. Rebilas-Pool/Getty Images)

Coi suoi 50 punti, nella notte Giannis Antetokounmpo ha contribuito a far vincere il secondo titolo della storia ai suoi Milwaukee Bucks. Un titolo che arriva a 50 anni di distanza, ma a sorprendere in queste ore è proprio la storia di questo giocatore. Il mondo oggi conosce Giannis Antetokounmpo come l’MVP NBA. Ma nel 2013, era un ragazzo di 18 anni che viveva in Grecia con grandi sogni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> NBA: i Milwaukee Bucks vincono il campionato

“Voglio essere un giocatore NBA”, ha detto un allora diciottenne Giannis nel 2013 quando gli è stato chiesto quale fosse il suo obiettivo di carriera. Lo racconta nella biografia del giocatore in uscita, la giornalista Mirin Fader. La Fader dice che Giannis è cresciuto vivendo in appartamenti di una o due stanze con i suoi tre fratelli e sua madre e suo padre. La famiglia si spostava costantemente a causa degli sfratti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Lutto Juve: grave perdita per la squadra bianconera

L’incredibile storia di riscatto di Giannis Antetokounmpo

Inoltre, i suoi genitori erano immigrati privi di documenti. Questo ha fatto temere a Giannis e ai suoi fratelli che i loro genitori potessero essere arrestati e deportati dal governo in qualsiasi momento. Per coltivare il loro sogno, Giannis e il fratello Thanasis facevano sette o otto km a piedi fino alla palestra dove si allenavano, spesso dormivano anche lì se avevano anche la sessione di allenamento pomeridiana. Anche se Giannis era nato in Grecia, il governo greco non gli avrebbe dato un passaporto né lo avrebbe rivendicato come cittadino fino a poco prima che fosse arruolato alle armi.

“Non ha avuto alcuna possibilità perché semplicemente non aveva i documenti. Ciò ha reso davvero difficile la scalata, ed è per questo che ha giocato in una divisione di livello inferiore, perché non era documentato”, ha detto la Fader. Il giocatore di basket oggi fu famoso e più forte al mondo, dunque, ha dovuto faticare molto per riuscire ad affermarsi, proprio perché figlio di sans papiers, immigrati nigeriani trasferitisi in Grecia da Lagos.

Crescendo, Giannis ha condiviso le scarpe con suo fratello Thanasis. Era qualcosa che gli è rimasto impresso anche dopo essere arrivato a Milwaukee. Quando arrivò nei Bucks, infatti, fece qualcosa di eclatante: “La squadra gli dava solo dozzine e dozzine di scarpe e lui si rifiutava di indossarle. Voleva indossare sempre lo stesso paio”, sostiene la sua biografa. In sostanza, riteneva frivolo avere così tante scarpe.

Mariah Riddlesprigger, chi è la fidanzata del cestista Giannis Antetokounmpo

Antetokounmpo ha una relazione con Mariah Riddlesprigger da un po’ di tempo, anche se non è chiaro esattamente da quanto tempo stiano insieme. Tuttavia, nel febbraio 2020, ha dato alla luce suo figlio, Liam, che da allora è stato visto nei post di Instagram al Forum Fiserv, insieme al suo papà campione di basket, e durante le vacanze in famiglia con la coppia. Per quanto riguarda Riddlesprigger, ha recentemente lanciato un marchio di benessere che include prodotti con slogan edificanti e ha un blog in arrivo.

Sappiamo che la giovane donna ha giocato a pallavolo per la sua università, la Rice University, dove si è laureata. In un altro post, ha reso omaggio all’etica del lavoro di Antetokounmpo e ha spiegato come la sua famiglia sia centrale nella sua vita. Ha detto: “Giannis è seriamente una delle persone che lavorano più duramente che abbia mai incontrato. Vedere la sua spinta a diventare il migliore in quello che fa mi ha dato molta più motivazione per diventare la migliore versione di me stessa!”.