Amanda Knox choc: “Orrore studiare in Italia”, l’ironia macabra

0
187

L’ex studentessa americana Amanda Knox e la frase choc: “Orrore studiare in Italia”, l’ironia macabra sul delitto di Perugia.

(screenshot video)

Torna a parlare del caso di omicidio che l’ha vista coinvolta, Amanda Knox, la studentessa americana incarcerata per l’omicidio della sua coinquilina Meredith Kercher, avvenuto a Perugia nel novembre 2007. Lo fa ancora ironizzando e attaccando senza mezze misure il nostro Paese. L’americana, infatti, non ha mai nascosto di sentirsi vittima della giustizia italiana, sebbene il caso si sia poi risolto con la sua assoluzione.

Leggi anche –> Usa 2020, Amanda Knox: “qualsiasi cosa accada, meglio dei miei 4 anni in Italia”

Su Twitter, risponde alla richiesta di un utente che le chiede: “Racconta una storia dell’orrore in 5 parole”. Lei sottolinea: “Unforgettable study abroad in Italy” ovvero “Indimenticabile aver studiato in Italia”. Una frase che scatena davvero un vespaio di polemiche, con l’ex fidanzata di Raffaele Sollecito che viene attaccata per questa sua frase. Tanti sono i commenti negativi che le arrivato.

Leggi anche –> Delitto di Perugia, Amanda Knox: cosa fa oggi la giovane americana

L’ironia di Amanda Knox e le polemiche sulla sua frase

Tra i primi a commentare Amanda Knox, c’è Gaia Zorzi, sorella del vincitore dell’ultimo Grande Fratello Vip. “Ogni anno twitti una m***a come questa cercando di essere divertente (e non dimentichiamo che pubblichi un libro, un podcast e un documentario), è triste vedere come il momento più alto della tua vita sia stato quello di essere accusata di omicidio”. Si scatena comunque ampio dibattito sul tema. C’è chi difende la Knox è sottolinea: “Non riesco a immaginare come deve essere stato”.

In Italia, c’è chi commenta e ritiene la Knox una “miracolata”: “Forse dopo anni dovresti smetterla di fare ironia su questa storia”. Poi ancora un altro commento: “E qui fa di nuovo la vittima”. I commentatori chiedono soprattutto rispetto per la famiglia di Meredith Kercher, la vittima di questa vicenda dolorosa. “Sii grata per la tua libertà immeritata”, sostengono ancora. E poi: “Non sai nemmeno cosa significa ‘rispetto’. E fare battute del genere è così vile”. Infine c’è chi le replica con lo stesso tono: “Anche per Meredith è stata indimenticabile, l’ultima cosa che ha fatto nella sua vita terrena”.