La casa di Vasco Rossi circondata dai Carabinieri, ecco il motivo  – VIDEO

0
929

Vasco Rossi, i fan hanno nuovamente preso d’assalto la sua abitazione a Zocca, sembra non avere sosta il pellegrinaggio dei fan, nonostante questo il rocker è uscito dalla sua villa per poi sparire tra i boschi.

Vasco Rossi, la sua casa presa d'assalto dai fan, intervengono i Carabinieri (Instagram)
Vasco Rossi, la sua casa presa d’assalto dai fan, intervengono i Carabinieri (Instagram)

Sono dovuti intervenire i Carabinieri dinanzi alla casa del Komandante a Zocca, il cantante ha continuato a postare le foto sui social, le quali lo ritraevano in mezzo ai boschi proprio nel piccolo paese.

I fan numerosi lo hanno atteso all’uscita del cancello di casa, durante la mattinata ha fatto la sua pedalata, per poi utilizzare la sua consueta Land Rover bianca per girare nel comune con al fianco il suo autista.

Grazie ai bodyguard si è celato nel verde della cittadina di Zocca, per poi rientrare tra i tanti selfie e autografi fatti dai suoi fan al di fuori della sua casa.

I Carabinieri hanno dovuto delimitare la zona per permettere al cantante di tornare a casa senza dover essere intralciato dai suoi fan, tra di loro c’erano tante famiglie i quali si sono dichiarati soddisfatti di averlo visto.

Mentre altri erano lì dalle 7 del mattino solo per vederlo, alcuni bramavano la prima fila per salutarlo e fargli capire tutto il loro amore.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Vasco Rossi assalito: la sua reazione incredibile – VIDEO

Vasco Rossi, molti fan giungono da Torino, Milano, Firenze e l’Emilia, alcuni sono giunti in bici da Modena

Tra le tante testimonianze di fan ci sono quelle di alcuni operai che lavoravano nel montaggio dei palchi proprio durante i suoi concerti. Altri invece a prescindere che ci fosse il cantante o meno, cercano sempre una scusa per passare dinanzi la casa del Komandante.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Vasco Rossi e la canzone del cambiamento: “E’ ancora nella mia top five”

Mentre da Firenze molti fan giungono come se fosse una tappa annuale, che va avanti sin dagli anni ’80. Alcuni addirittura scrivono delle poesie per il cantante, ispirati proprio dal suo modo di fare così aggregatorio.

Il cantante riesce ad essere sempre presente nel cuore della gente, riesce ad essere nel cuore di chiunque ma la sua anima è solo sua. Ogni giorno capita di cantare una sua canzone per un momento speciale, tristezza e felicità ricordano le sue parole così schiette e sincere.