Rock in lutto, Slipknot: è morto Joey Jordison, fondatore della band

0
530

Rock in lutto, Slipknot il batterista Joey Jordison è deceduto all’età di 46 anni, non si conoscono ancora le cause del decesso.

Rock in lutto, Slipknot, muore Joey Jordison il batterista e fondatore della band (Getty Images)
Rock in lutto, Slipknot, muore Joey Jordison il batterista e fondatore della band (Getty Images)

Dal 1995 al 2013 è stato l’autore di diversi pezzi riprodotti dalla band, la sua famiglia non ha specificato le cause del decesso, ha lasciato il cuore vuoto a diversi fan.

La famiglia Jordison ha dichiarato che il suo talento e la sua personalità erano grandiosi e al tempo stessi gentili, aveva un cuore gigante e il suo amore era destinato alla sua famiglia e alla musica.

La richiesta verso i fan e gli amici è stata fatta affinchè rispettino il bisogno di privacy e pace in questo momento così difficile per la band e soprattutto per la famiglia Jordison.

Il batterista con gli Slipknot ha scritto e pubblicato 4 album e due con i Murderdolls, inoltre ha avuto diverse collaborazioni con altre band. Purtroppo la band nel corso degli anni è stata colpita da diversi lutti, e dolori senza sosta.

Purtroppo sembra che ogni membro del gruppo abbia una storia triste da raccontare, il cantante Corey Taylor ha raccontato in passato della sua adolescenza in un campo caravan, le attività erano limitate e il cantante ha dovuto vivere con regole limitate.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Morto Leslie West, lutto per il decesso della leggenda del rock

Rock in lutto, Slipknot, muore Joey Jordison il fondatore e batterista della band a 46 anni

Corey Taylor dichiarò che in un posto come un campo caravan , c’erano poche cose da fare, ovvero drogarsi e fare sesso. Di conseguenza il cantante ha dovuto fare i conti con una tossicodipendenza da narcotici.

Una mattina il cantante raccontò di essersi svegliato in un cassonetto a circa 12 miglia da casa sua, nudo e con la faccia sporca di sangue. Corey pensò di essersi sentito male durante una festa, e i suoi amici anziché chiamare i soccorsi decisero di scaricarlo dentro ad un cassonetto credendo che fosse morto.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:  Kevin Clark, il giovane batterista di School of Rock muore a 32 anni

Nel 1999 il gruppo pubblicò l’album di debutto il quale schizzò in cima alle classifiche, e permise alla band di essere in cima alla classifica per diversi mesi.

La notorietà e il denaro istantanei portarono i membri della band su un percorso molto buio, all’insegna del giorno c’erano alcol, droghe e sesso, tutti i membri hanno passato diversi anni nel turbinio della trasgressione e dell’alcol.