Usa, aumentano i contagi: mascherina anche per i vaccinati

0
109

La variante Delta del Covid corre negli Usa e pertanto il CDC raccomanda l’uso della mascherina al chiuso anche per i vaccinati

(Pixabay)

Il Center for Disease Control and Prevention (Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie) degli Stati Uniti cambia rotta sulle mascherine raccomandando anche alle persone vaccinate di tornare a indossarla al chiuso dopo l’impennata dei contagi da Covid. Con la variante Delta che dilaga, il Presidente Joe Biden, secondo quanto riportato da Bloomberg, sta valutando l’obbligo del vaccino per i lavoratori federali. Nel frattempo il CDC ha anche raccomandato l’uso della mascherina al chiuso, indipendentemente dalla vaccinazione, per gli insegnanti, il personale non docente, gli studenti e i visitatori delle scuole.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Green pass, un’app contro quelli fasulli: come funziona

Intanto, secondo quanto riferito dal “New York Times” che cita fonti ben informate, le case farmaceutiche Moderna e Pfizer stanno ampliando gli studi sul vaccino Covid per i bambini di età compresa fra i cinque e gli 11 anni. Sempre secondo le fonti citate dal “New York Times”, i suindicati studi sono stati potenziati in risposta alle pressioni delle autorità federali.

Usa, aumentano i contagi da Covid: mascherina anche per i vaccinati. ISS:” Quasi 99 morti su 100 non erano vaccinati”

Contagi da Covid in salita anche nel nostro Paese: sono 4.522 nelle ultime 24 ore rispetto ai 3.117 del giorno precedente ma con un numero significativo di tamponi processati, 241.890 contro gli 88.247 di lunedì, mentre i decessi sono 24, due in più rispetto all’altro ieri, 127.973 in totale, con il tasso di positività che conseguentemente scende dal 3.5% all’1.9%. Aumentano i ricoveri nei reparti ordinari, +99 , e quelli nelle terapie intensive, +7 (189 in tutto), con 16 ingressi giornalieri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Struttura socio-assistenziale, abusavano dei pazienti: 5 arresti

Che la vaccinazione sia l’arma più efficace contro gli esiti funesti del contagio da Covid lo certifica anche il periodico report sui decessi dell’Istituto Superiore di Sanità: dallo scorso febbraio, infatti, quasi 99 morti per Covid su 100 non avevano ultimato il ciclo vaccinale e fra quelli che invece lo avevano completato si riscontra un’età media più alta e un numero medio di patologie pregresse maggiori rispetto alla media. Fino al 21 luglio sono 423 i decessi positivi al Covid con “ciclo vaccinale completo”, l’1.2% di tutti quelli avvenuti dallo scorso 1° febbraio (in totale 35.776).