L’attore Jay Pickett morto sul set a causa di un malore

0
318

Un lutto ha sconvolto il mondo del cinema e delle fiction: l’attore Jay Pickett morto sul set a causa di un malore.

(screenshot video)

È morto Jay Pickett, un veterano attore di soap opera noto per i suoi ruoli in “General Hospital”, “Il tempo della nostra vita” e “Port Charles”. Aveva 60 anni. Sua moglie, Elena Pickett, ha confermato la sua morte. L’attore era sul set in Idaho, per girare una scena per il suo prossimo film “Treasure Valley” quando è morto, secondo il regista del film, Travis Mills.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Morto di Coronavirus un noto attore, la sua ultima battaglia

“Jay Pickett, il nostro protagonista, scrittore, produttore e creatore di questo film è morto improvvisamente mentre eravamo sul set a prepararci per girare una scena”, ha scritto il regista della pellicola sulla pagina Facebook ufficiale del film che è in fase di preparazione. Una tragedia, questa, che ha davvero sconvolto tutti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> “Breaking Bad”, morto l’attore della serie tv

La morte di Jay Pickett: cordoglio per il decesso del noto attore

Il regista della pellicola ha anche spiegato: “I nostri cuori sono spezzati e siamo addolorati per la sua famiglia che è così devastata da questa sconvolgente tragedia”. Poi ha chiosato: “Stava facendo ciò che amava: recitare, andare a cavallo, fare film. Ed era magnifico”. Parole, le sue che mostrano davvero il rapporto intenso del regista con uno dei suoi attori.

Sebbene la causa della morte non sia ancora stata rilasciata e resa nota in maniera ufficiale, il decesso di Pickett “sembra essere stata un attacco di cuore”, ha detto Mills, aggiungendo che tutti quelli che erano lì hanno fatto del loro meglio “per tenerlo in vita”. In queste ore, intanto, sono tanti i messaggi di cordoglio e i ricordi dell’attore morto in maniera così improvvisa.