Fedez e Orietta Berti attaccati da Umberto Tozzi: parole dure

0
355

Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro nel mirino di Umberto Tozzi che si scaglia contro la musica italiana: “In tv è solo spettacolo”

Fedez Orietta Berti
Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro nel video di Mille (screen YouTube)

Umberto Tozzi non ci sta. Non gli piace per niente quello che ruota attorno alla musica, dalle collaborazioni che nascono in modo quasi inaspettato al Festival di Sanremo. Non le manda a dire e in un’intervista a Rolling Stone getta fuori tutto ciò che ha da dire, senza peli sulla lingua.

Oggi la musica è ridicola“, ha detto, e bolla con la stessa parola delle “operazioni” tipo Mille (la canzone dell’estate) di Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti oppure di Colapesce e Di Martino insieme a Ornella Vanoni. Nell’intervista parla anche del Festival di Sanremo (che ha vinto nel lontano 1987 con Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri con Si può dare di più), un evento che ormai non gli piace più perché “la musica in tv non funziona” e Sanremo “è uno show televisivo”.

POTREBBE INTESSARTI ANCHE >>> Netflix, La Casa di Carta 5 ecco il trailer dell’ultima serie – VIDEO

Umberto Tozzi: “Direttore artistico a Sanremo? Non potrei”

Umberto Tozzi (Getty Images)

Rifiuterebbe anche un eventuale ruolo da direttore artistico perché non poterebbe né saprebbe giudicare la musica di oggi perché lui si sentirebbe coinvolto “solo emozionalmente” e siccome la musica di oggi è ridicola, ribadisce, non potrebbe mai farlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Anna Tatangelo furiosa con Gigi D’Alessio: l’incredibile motivo

La sua idea di musica è quella che va ascoltata ai concerti perché in tv è solo show. Si potrebbe dire che Tozzi è un uomo di altri tempi e lui stesso non lo nega. Musicalmente è di un’altra epoca e ha inoltre affermato di non ascoltare più la radio. Una critica forte la sua che negli anni d’oro di dischi ne ha venduti. Chissà che i diretti interessati non rispondano, in particolare Fedez che non si è mai sottratto quando si tratta di affrontare le polemiche.