Incidente all’alba con un’autocisterna, muore un 27enne

0
162

Incidente all’alba in Sicilia dove un’auto si è spinta nell’altra corsia della strada provinciale e si è scontrata frontalmente con un camion

Incidente
Incidente a Modica (foto Fb Sandra A. Pacetto)

Questa mattina in località Nacalino, la strada che porta a Marina di Modica, c’è purtroppo da registra una vittima a causa di un’incidente stradale. A perdere la vita è stato un giovane di 27 anni dopo uno scontro tra un’autocisterna e una vettura.

Il giovane era alla guida dell’auto e l’impatto è stato purtroppo fatale. Non si conoscono ancora e cause ma tra le possibilità al vaglio delle forze dell’ordine giunte sul posto c’è l’ipotesi che si sia trattato di un colpo di sonno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Eleonora Brigliadori, parole choc contro il vaccino: “Ecco che fine farete”

I soccorsi dei sanitari sono purtroppo stati inutili così come la corsa presso l’ospedale Maggiore di Modica. I carabinieri e i Vigili del Fuoco che sono giunti sul posto hanno estratto il corpo dalla lamiere. Non era ancora sorto il sole quando si è verificato l’incidente e l’auto su cui viaggiava la vittima si è spostata sulla corsia opposta, scontrandosi frontalmente con l’altro mezzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Attacco hacker Regione Lazio, cos’è un ransomware e cosa si rischia

Incidente a Modica, ricoverato l’altro conducente

Morti sul lavoro
Getty Images

Anche il conducente dell’autobotte è stato ricoverato e per fortuna le sue condizioni non dovrebbero essere gravi. I militari hanno disposto il sequestro di entrambi i mezzi. Non si conosce ancora l’identità della vittima ma dovrebbe essere un cittadino straniero da molto tempo residente a Modica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Paola Egonu, la vita privata: “Sì al matrimonio, mi innamoro di chi voglio”

La strada interessata, la SP 66, è stata chiusa al traffico in attesa che vengano rimossi i mezzi coinvolti nel sinistro e che vengano effettuati tutti i rilievi del caso per ricostruire con precisione la dinamica. Sarà fondamentale la testimonianza del conducente dell’autobotte ora in stato di shock.