Rovigo, muore a 23 anni in un incidente stradale Francesco Ferrari

0
416

Rovigo, muore a 23 anni alle 22 di sera Francesco Ferrari in un incidente stradale, viaggiava sulla sua moto Kawasaki nera per viale Porta Po.

Rovigo, incidente stradale mortale per un giovane sulla sua moto (Foto dal web)
Rovigo, incidente stradale mortale per un giovane sulla sua moto (Foto dal web)

Il giovane era in direzione Ferrara, all’altezza del bar Ramada ha avuto l’impatto con un’automobile, una Lancia Musa scura, era guidata da un uomo originario del posto, il quale stava per immettersi su viale Porta Adige dala via Virnheim.

L’impatto è stato fatale e molto forte, il ragazzo è stato sbalzato sull’asfalto per poi morire sul colpo, sono giunti sul posto i vigili del fuoco e la polizia di Stato, i quali hanno effettuato i rilievi del caso.

Purtroppo i soccorsi non sono serviti a nulla, la salma è rimasta per molto tempo sulla carreggiata, per poi essere coperta con un telo bianco, sul ciglio della strada c’era il padre del ragazzo, dei conoscenti e gli amici disperati per l’incidente.

Il ragazzo era conosciuto in città, lavorava come operaio e barman, dopo l’impatto le strade sono state chiuse per permettere i soccorsi e i rilievi del caso, i quali riusciranno a fare luce sulla dinamica dell’incidente.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Tragico incidente a Napoli, moto contro pedoni: 2 morti e 3 feriti

Rovigo, lo scorso 10 Luglio ha perso la vita un centauro di 33 anni per un sorpasso azzardato

L’incidente è accaduto in serata, esattamente Sabato sera a Badia Polesine, non ci sono state speranze per l’uomo che guidava la motocicletta. L’uomo aveva 33 anni, lo schianto è avvenuto in via Ca Mignola Nuova a Badia Polesine, il centauro era alla guida di una Ducati Monster.

Era Andrea Tenan, residente a Lendinara, proprio mentre stava affrontando un soepasso, non si è accorto che un’Alfa Romeo stava giungendo per poi svoltare.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Incidente mortale a Cagli: muore motociclista poliziotto della stradale

Sia l’auto che la moto non sono riuscite a frenare in tempo, una volta avvenuto l’impatto tra la Ducati e l’Alfa Romeo il motociclista è morto sul colpo.

I soccorsi sono stati inutili, così come i tentativi di rianimazione degli operatori sanitari del 118. L’uomo ha ricevuto delle lesioni gravi al capo, la salma così come i documenti sul violento impatto sono stati sempre a disposizione del pm Francesco D’Abrosca, il quale avrebbe potuto disporre di approfondimenti tramite autopsia.