Vasco Rossi festeggia un evento speciale: “Non pensavo…” – VIDEO

0
277

Il rocker di Zocca, Vasco Rossi, festeggia un evento speciale ovvero i 42 anni di Albachiara: “Non pensavo…”, il video.

(Instagram)

Compie oggi 42 anni una delle canzoni italiane più note e amate dell’ultimo mezzo secolo di musica leggera nel nostro Paese. Infatti, è il compleanno di Albachiara, brano che Vasco Rossi depositò alla Siae esattamente il 7 agosto 1979. Un brano che venne inserito in “Non siamo mica gli americani”, secondo album in studio di un cantautore all’epoca semi sconosciuto.

Leggi anche —> Brutta disavventura in bicicletta per Vasco Rossi: ecco come sta adesso

Infatti, il Blasco nazionale, oggi il cantante più seguito e amato non solo ai suoi live, ma anche sui social network, tanto da essere diventato un vero e proprio influencer, con i suoi milioni di follower sul suo profilo Instagram, aveva esordito nel panorama musicale con i suoi primi due singoli appena due anni prima, nel 1977. Nel 1978 arriva ‘Ma cosa vuoi che sia una canzone’.

Leggi anche —> Vasco Rossi, lo straziante omaggio: “Molti se ne sono andati”

La storia di Albachiara di Vasco Rossi: un tormentone anni dopo la sua uscita

Il suo album d’esordio passò quasi inosservato, salvo poi essere rivalutato successivamente, e anche il secondo disco del 1979, quello che appunto contiene ‘Albachiara’, ebbe un incredibile successo solo dopo anni. Perché fino a quando nel 1982 non si presentò al Festival di Sanremo con ‘Vado al massimo’, ottenendo un clamoroso flop in classifica, Vasco Rossi non andò praticamente mai oltre un certo pubblico. Ma ‘Albachiara’ iniziò a essere sempre più presente nei live del cantante e avvenne un fatto particolare.

Nel 1984, ‘Non siamo mica gli americani’ venne ristampato con il titolo di “Albachiara” e una copertina completamente diversa da quella originaria. Il rocker di Zocca è talmente legato a questo brano che in una canzone successiva, “Una canzone per te”, canta “Lei è troppo chiara e tu sei già troppo grande”. In realtà, il verso originale è “Lei è un’Albachiara e tu sei già troppo grande”. Nei live, più volte, il cantante ha riproposto il verso originale del brano.

Com’è nata Albachiara: il racconto di Vasco Rossi

Il brano nasce da un giro di accordi che un giovanissimo Massimo Riva, appena 18enne, propose a Vasco Rossi. Questi poi tornando a casa compose il brano. Ecco il ricordo del rocker di Zocca a proposito: “L’ho scritta di getto, parole e musica, in dieci minuti. Ricordo che ero seduto sul divano, che mia madre teneva sempre coperto con la plastica, in salotto, e aspettavo di uscire”.

“Il salotto mi piaceva perché aveva più privacy, un po’ di eco e la chitarra rimbombava” – ha proseguito Vasco Rossi nel ricordare quel brano la cui ‘musa ispiratrice’ è sempre rimasta nell’anonimato – “Respiri piano per non far rumore… A me sembrava bella ma non pensavo che sarebbe piaciuta così tanto e a così tanta gente…”. Oggi ‘Albachiara’ è il brano con cui il cantante chiude tutti i suoi concerti, lasciandola cantare al pubblico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)