Astol, vero nome e carriera: il rapper da Amici al successo

0
381

Chi è Astol, giovane cantante che sui social ottiene tantissime condivisioni e milioni di visualizzazioni: la carriera

Astol
Astol (foto Instagram)

Napoletano nato a Villaricca, Pasquale Giannetti (questo il suo vero nome di Astol), si sta imponendo sul panorama del rap italiano dopo la grande visibilità e il successo ottenuto ad Amici. Fino all’età di sei anni ha vissuto tra Giugliano e Parete, quindi tra il Napoletano e il Casertano prima di trasferirsi con la famiglia a Roma.

Proprio nella capitale ha frequentato il corso di laurea in Lettere Moderne perché oltre la musica un’altra sua grande passione sono i libri. A 18 anni ha cominciato a farsi conoscere quando ha pubblicato i primi video su YouTube, ottenendo le prime e importantissimi visualizzazioni. Promessa e Studente modello sono stati i pezzi con i quali si è fatto conoscere, poi eccolo tra i banchi della 17esima edizione di Amici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Da Amici al Grande Fratello Vip: spuntano due nomi a sorpresa

Astol, importanti collaborazioni per milioni di visualizzazioni

Foto Instagram

Il giovane ha sfruttato bene anche TikTok che gli ha fatto raggiungere una buona parte di pubblico poi Spettacolare gli ha fatto fare un ulteriore grande passo avanti. Nonostante la giovedì età si può dire che ha già sperimentato diversi generi, prima un pop-rap poi ha fatto assaggiare sonorità più simili a un reggaeton, con milioni di visualizzazioni sulle varie piattaforme.

La sua partecipazione ad Amici è durata una sola settimana ma la breve esperienza sembra essere stata comunque formativa tanto che dopo si avverse un leggero cambiamento in brani come Lupin e Fuoco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Stasera in TV 10 agosto, cosa vedere: Ricatto d’amore o Battiti Live

Con Daniel Piccirillo, anche lui allievo di Amici ma nell’edizione successiva, ha dato vita al duo Dastol con brani come Fulmine e poi anche un libro intitolato Dastol: Luna Piena. Un ulteriore salto in avanti, dopo la fine dell’esperienza del duo, è con Emma Muscat e realizzano insieme Sangria. Fondamentale anche il brano Vediamoci stasera in collaborazione con Luca D’Alessio, figlio di Gigi, e Robledo, cantante spagnolo che conta più di 30 milioni di stream con il brano Dime Bbsita.