Stefano D’Orazio, la moglie emoziona tutti: “Io lo adoravo…”

0
317

La morte e il ricordo di Stefano D’Orazio dei Pooh, la moglie Tiziana Giardoni emoziona tutti: “Io lo adoravo…”.

(Instagram)

Sono passati nove mesi da quel tragico 6 novembre, quando venne a mancare il batterista dei Pooh, Stefano D’Orazio, sicuramente la mente della band ma anche uno dei musicisti più apprezzati d’Italia. Con il suo supergruppo e i suoi sodali, da Roby Facchinetti a Red Canzian, da Riccardo Fogli a Dodi Battaglia, ha fatto la storia della musica italiana del secondo dopoguerra e dimenticarlo è impossibile.

Leggi anche -> La moglie di Stefano D’Orazio racconta le ultime ore dell’ex batterista dei Pooh

Impossibile dimenticarlo per i tanti fan, che vorrebbero mai oggi ancora una volta riunita la loro amatissima band, per un’ultima reunion, proprio per ricordarlo. Ma è impossibile soprattutto dimenticarlo per i suoi cari, i suoi amici, per sua moglie Tiziana Giardoni. La quale oggi ha evidenziato, con un post sul suo profilo Instagram, come sia davvero difficile andare avanti senza l’amato compagno di vita.

Leggi anche -> Chi è Tiziana Giardoni, moglie di Stefano D’Orazio

Tiziana Giardoni: la moglie di Stefano D’Orazio ricorda il marito

Così, Tiziana Giardoni ha dedicato al suo Stefano D’Orazio delle parole molto sentite e ha evidenziato: “Queste erano le tipiche faccine buffe di Stefano quando volevo scattargli una foto… Perché io adoravo fargli foto… Io adoravo mio marito, era stupendo!”. Un dolore, quello di Tiziana, che tende a non sopirsi ancora, a distanza di tutti questi mesi, nel corso dei quali mai è venuta a mancare la vicinanza degli ex compagni di viaggio del marito, così come non è mai venuta a mancare la vicinanza di chi gli ha voluto bene.

Così in tanti, da Roby Facchinetti a Paolo Conticini, manifestano il proprio affetto, in queste ore, a Tiziana Giardoni, un affetto che ovviamente è anche quello dei tanti fan. “Sei una bellissima donna dal cuore grande”, le scrive qualcuno che non ha mai dimenticato suo marito Stefano. E tra coloro che le manifestano vicinanza c’è anche Bobo Craxi, grande amico del batterista dei Pooh venuto a mancare: “Ho un bellissimo ricordo delle serate pantesche con Stefano. Sempre nel mio cuore”.