Piera Degli Esposti è morta: la malattia della nota attrice

0
448

Lutto nel mondo del cinema e del teatro, Piera Degli Esposti è morta: la malattia della nota attrice, ricoverata da mesi.

(screenshot video)

Ancora un lutto che colpisce il mondo della cultura e dello spettacolo italiano: se ne è andata a 83 anni la nota e amata attrice Piera Degli Esposti, deceduta oggi a Roma. Era malata da molto tempo e sarebbe deceduta per delle complicazioni polmonari. Il primo giugno scorso era arrivato il ricovero all’ospedale Santo Spirito della capitale.

LEGGI ANCHE –> Morto Gino Strada: il fondatore di Emergency stroncato da un malore

Nata a Bologna nel 1938, nel corso della sua lunga carriera, aveva recitato al cinema con registi del calibro di Gianfranco Mingozzi, i fratelli Taviani, Pier Paolo Pasolini, Luigi Zampa e molti altri. La sua ultima apparizione sul grande schermo nel 2017 in Favola, regia di Sebastiano Mauri. Lunghissimo il suo curriculum teatrale, ma anche nella fiction televisiva.

LEGGI ANCHE –> Vasco Rossi, il giorno del lutto: “Ha creduto in un mondo migliore”

La malattia di Piera Degli Esposti, morta oggi: da sempre aveva problemi ai polmoni

Nel corso della sua carriera, Piera Degli Esposti ha vinto due volte il premio Ubu e due David di Donatello. Inoltre, nel 2009 ha vinto il Nastro d’argento speciale, quindi il Premio speciale miglior attrice protagonista nel 2014. Premio Flaiano nel 2002, le venne riassegnato nel 2019 alla carriera. La sua vita viene raccontata nel documentario Tutte le storie di Piera. Tre le sue opere letterarie autobiografiche, due scritte con Dacia Maraini e una con Giampaolo Simi. In un’intervista del 2014 a Vanity Fair, Piera Degli Esposti aveva parlato per la prima volta dei suoi annosi problemi di salute, in particolare di come nel 1977 le vennero asportate le pleure.

“Per un’attrice recitare senza pleure è come per un corridore avere problemi alle gambe”, ha raccontato all’epoca. Ha anche confidato che era solo una bambina, quando le venne diagnosticato il primo pneumotorace. L’attrice non lo ha mai nascosto: “I polmoni sono sempre stati il suo lato debole e ha sempre sofferto di gravi problemi respiratori: un fattore invalidante fisicamente e psicologicamente per una che dovrebbe usare la voce per mestiere”. Ma questo non le spense mai i sogni di recitare. “Malgrado l’incubo degli attacchi della malattia, non ho mai voluto smettere di studiare e recitare”, ha concluso in un’altra intervista.