Suicide Squad, Joel Kinnaman è stato indagato per stupro

0
196

Suicide Squad, l’attore e star Joel Kinnaman è stato indagato per stupro, ad accusarlo è stata proprio la modella Bella Davis.

Suicide Squad, l'attore Joel Kinnaman è indagato per stupro dopo la relazione con Bella Davis (Getty Images)
Suicide Squad, l’attore Joel Kinnaman è indagato per stupro dopo la relazione con Bella Davis (Getty Images)

L’attore Joel Kinnaman è sotto inchiesta per lo stupro ai danni della modella Bella Davis, pochi giorni dopo l’uscita del film di James Gunn, per l’attore è stato richiesto un ordine restrittivo contro la modella Bella Davis, la quale ha accusato l’attore di aver commesso molestie sessuali ai suoi danni.

Joel Kinnaman è un attore svedese noto per il ruolo del colonnello Rick Flag nel primo capitolo della saga nel 2016, di recente ha ripreso il suo ruolo nella pellicola creata da James Gunn nei cinema dal 5 Agosto 2021.

L’attore ha sostenuto il regista James Gunn durante il suo lavoro nella progettazione del film, ma adesso la sua vita privata potrebbe ostacolare oppure oscurare il successo del film.

Joel Kinnaman è stato indagato per stupro, adesso ha un ordine restrittivo nei confronti della vittima, le indagini sono in corso e non sono state prese decisioni ufficiali.

La vittima Bella Davis, una modella svedese, ha avuto una breve relazione con l’attore nel 2018, di recente l’attore ha richiesto per poi ottenere un ordine restrittivo contro la modella per via di un’estorsione.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Margot Robbie, Suicide Squad: “Ho dormito con il cartonato di John Cena”

Suicide Squad, Joel Kinnaman ha un ordine restrittivo con la modella Bella Davis

L’attore sostiene che la donna ha minacciato di fare false affermazioni sul suo conto per costringerlo a darle dei soldi, il team di legali sospetta che l’accusa di stupro sia studiata per avere un punto d’appoggio per dare il via all’estorsione “legalizzata” di denaro.

Uno degli avvocati di Joel Kinnaman, ha dichiarato che dopo aver appreso dell’ordine restrittivo, i documenti affermano che tra le tantissime cose la signora Davis ha minacciato di divulgare false informazioni su Joel Kinnaman.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Thor Love and Thunder, Christian Bale sarà Gorr: ecco le foto

Tra queste c’è la dichiarazione di aver avuto rapporti sessuali con la modella contro la sua volontà. Se non si fosse arreso alle richieste di denaro, la modella avrebbe cercato di infangare le sue presentazioni ad Hollywood, per poi eliminare la spunta blu della verifica sul suo account di Instagram.

Ancor prima dell’ordine restrittivo, Joel Kinnaman aveva dichiarato sul suo profilo Instagram che la modella Bella Davis lo aveva minacciato di voler arrecare danni fisici a lui e ai suoi cari.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Scott Eastwood, chi è il figlio della star Clint: carriera e successi

Inoltre la modella svedese stava facendo girare false informazioni e testimonianze sul suo conto, la star del film di James Gunn ha chiarito sui social facendo una lista dettagliata della sua storia d’amore con la modella svedese.

I problemi tra i due cominciarono nel 2019 quando Bella Davis cercò di riallacciare i rapporti con Joel Kinnaman, purtroppo il rapporto tra i due diventò ossessivo e più pesante, la modella cominciò a fare vere e proprie minacce di estorsione e violenze fisiche ai danni dell’attore e della sua famiglia, questo ha portato Joel a richiedere l’ordine restrittivo per tutelare sé stesso e tutta la sua famiglia.