Vaccinato con 2 dosi: morto di Covid a soli 36 anni

0
837

Vaccinato con 2 dosi, un assistente di volo della Southwest è morto di Covid-19 a quasi due mesi dopo esser stato positivo.

Un assistente di volo Maurice “Reggie” Shepperson di 36 anni è morto di Covid-19 Giovedì scorso, è risultato positivo dopo aver effettuato un viaggio alle Hawaii.

L’uomo è stato ricoverato il 7 Luglio 2021, verrà disposto con un ventilatore, ma purtroppo morirà qualche settimana dopo. Circa due settimane prima l’assistente di volo aveva fatto un viaggio alle Hawaii.

L’uomo 36enne viveva a Las Vegas, è morto nell’ospedale di Henderson dopo aver speso diverse settimane con un ventilatore. Il suo test è risultato positivo qualche settimana dopo aver concluso il viaggio in Hawaii.

La madre ha dichiarato che l’uomo prendeva diverse precauzioni per evitare il virus, inclusa quella di esser vaccinato al 100%, indossare una mascherina e lavarsi le mani più frequentemente.

Shepperson ha lavorato dal 2007 nella compagnia aerea, l’uomo era conosciuto in azienda per accettare tanti straordinari, questo ha fatto andare su tutte le furie i suoi colleghi.

Una sua collega Kiki Lee, ha dichiarato che il suo collega amava sorvolare il cielo, utilizzava il suo bonus e i suoi diritti.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Vaccini, morto il giorno dopo aver ricevuto la prima dose Pfizer

Vaccinato con 2 dosi, Shepperson Maurice è morto di Covid dopo aver completato la sua vaccinazione

Nel suo viaggio alle Hawaii, l’uomo ha portato con sé sua madre, ma entrambi hanno effettuato un tampone per riuscire a capire in che condizione erano entrambi.

Il 7 Luglio 2021, l’uomo si recherà in ospedale dichiarando ai avere seri problemi respiratori. Inoltre ha speso diverse settimane in ospedale attaccato ad un ventilatore.

Hildreth ha cominciato una campagna fondi presso GoFundMe per riuscire ad aiutare la famiglia nelle spes funerarie inaspettate. Attualmente hanno raggiunto più di 9000$.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Vaccino, la brutta gaffe del Sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi: i dettagli

La contea di Clark ha totalizzato circa 11 casi di Covid-19, mentre solo il 300.000 sono stati rilevati nello stato.

Nonostante tutto i vaccini Covid-19 non offrono il 100% di protezione dal virus, ci sono delle varianti molto contagiose che potrebbero uccidere i chi non utilizza le dovute precauzioni prima di partecipare ad un evento pubblico su larga scala.