Il dramma di Renee Biran: la protagonista di Vite al Limite è morta

0
830

Dramma per Renee Biran: la protagonista di Vite al Limite è morta qualche settimana fa, il decesso passato in sordina.

(Facebook)

L’ultimo decesso in ordine di tempo è stato quello di Gina Krasley: la trentenne, che è stata protagonista del ciclo 2020 di Vite al Limite, il reality che in Italia va in onda su Real Time, è morta l’1 agosto. Ma a quanto pare la lista delle persone decedute dopo aver partecipato al reality show per obesi patologici è davvero molto lunga. Ma se il decesso della Krasley ha fatto scalpore, non si può dire altrettanto per Renee Biran.

LEGGI ANCHE –> Vite al Limite, Renee Biran: ex modella curvy ossessionata dal cibo

Anche gli episodi che la vedono protagonista continuano ad andare in onda, ma la donna – che partecipò alla sesta stagione del noto reality – è in realtà deceduta da qualche mese. Secondo il suo necrologio ufficiale, aveva 56 anni al momento della sua morte. La data ufficiale della morte è il 14 maggio 2021. Anche su Facebook, una sua amica ha ripostato la notizia del suo decesso, manifestando grande dolore.

LEGGI ANCHE –> Vite al Limite: Gina Krasley, morta a 30 anni la star del reality

La drammatica morte di Renee Biran, protagonista del reality Vite al limite

Renee Biran pesava quasi 290 kg quando è entrata nel programma del Dr. Now e stando a quanto ha raccontato lei stessa, in precedenza era stata una modella plus size. Molte cose nella sua vita non sono andate però come dovevano, ha letteralmente perso il controllo del suo peso e aveva alcuni problemi respiratori. All’inizio del 2019, le è stata diagnosticata la sindrome di Guillain-Barré. E a quanto pare proprio questa potrebbe essere la causa del suo tragico decesso.

Secondo l’OMS, circa il 3-5 percento di quelli a cui è stata diagnosticata la sindrome di Guillain-Barré muore per complicazioni legate a questa patologia. Queste complicazioni includono infezioni del sangue, arresto cardiaco, coaguli polmonari e paralisi muscolare che inibiscono la capacità di respirare. Non solo: nel caso specifico, l’obesità patologica ha senza dubbio influito. Peraltro, durante il programma, Renee Biran era sulla strada giusta per ottenere l’intervento chirurgico per la perdita di peso. Ma il suo mondo si è capovolto quando le è stata diagnosticata la sindrome di Guillain-Barré. La donna lascia sette figli e 28 nipoti.