Pippo Baudo, 13 volte Sanremo: il clamoroso aneddoto

0
126

Una leggenda della televisione italiana, Pippo Baudo, 13 volte conduttore di Sanremo: il clamoroso aneddoto.

(screenshot video)

Pippo Baudo, il noto conduttore televisivo, e il Festival di Sanremo: un binomio che ha fatto sicuramente la storia della kermesse canora, così come della televisione pubblica italiana. Ma quante volte il presentatore catanese ha condotto il festival? Questa la domanda che molti si pongono e che ha una risposta ben precisa. Peraltro, si dice che si tratti di un numero fortunato, salvo in rarissime occasioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Pippo Baudo, si scaglia contro i no vax “Stupidità e arroganza”

Infatti, il celebre presentatore, leggenda della televisione italiana, oggi 85enne, è stato per ben 13 volte alla conduzione del Festival canoro che tutto il mondo ci invidia. Gli anni? Eccoli elencati di seguito: 1968, 1984, 1985, 1987, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 2002, 2003, 2007, 2008. Pippo Baudo ha fatto meglio del suo collega, il compianto Mike Bongiorno, che si è fermato a 11.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Pippo Baudo “morto a 84 anni”, lui: “Non avete niente da fare…”

Sanremo, il recordman Pippo Baudo confessa un aneddoto inedito sul festival

Ma i due storici conduttori della tv italiana detengono un record che Mike Bongiorno ha stabilito e il suo collega eguagliato. Parliamo del numero di conduzioni consecutive, ovvero cinque. Peraltro, il caso – se così si può dire – vuole che sia stato proprio il catanese, nel 1968, a interrompere la striscia consecutiva di 5 festival condotti dal collega. Al terzo posto, con 5 conduzioni, Nunzio Filogamo che ebbe il piacere di essere il primo presentatore del Festival nell’edizione vinta da Nilla Pizzi con “Grazie dei fior”.

Il Super Pippo Nazionale, nel frattempo, proprio in queste ore ha raccontato un clamoroso aneddoto sul Festival di Sanremo: per la rubrica “Non tutti sanno che”, infatti, il conduttore ha spiegato che la kermesse canora avrebbe potuto trasmigrare. La colpa sarebbe stata di Ranieri di Monaco, che avrebbe voluto portare il festival nella sua Montecarlo. Pippo Baudo – secondo il racconto dello stesso conduttore al quotidiano ‘Libero’ – si sarebbe opposto a tale ipotesi. E così, dopo “averlo inventato” ora il presentatore potrà anche affermare di “averlo salvato” il Festival di Sanremo. Del resto, con la sua storia personale, chi oserebbe contraddirlo?