Paura per Eva Henger: “Ho temuto di morire”

0
382

Eva Henger ha raccontato cosa le è successo davanti alla figlia 12enne: il ricovero, la paura di non farcela e i vecchi traumi

Eva Hanger
Eva Henger (screen YouTube)

Ora purtroppo indimenticabili per l’ex attrice porno ungherese Eva Henger. La donna in un’intervista al settimanale Oggi ha raccontato di essere stata ricoverata d’urgenza in codice rosso all’ospedale Sandro Pertini di Roma. “Credevo di morire, ho pensato seriamente che non avrei più rivisto mia figlia”, si apre così il terribile racconto dell’attrice.

Era con la figlia di 12 anni avuta dal matrimonio con Massimiliano Caroletti quando improvvisamente si è sentita disorientata, presa dall’ansia che si è trasformata in un forte attacco di panico, fino a crollare a terra priva di sensi.

Nella dichiarazione al settimanale ha ricordato che un episodio simile avvenne già molti anni fa quando Riccardo Schicchi (ex marito morto nel 2012) si ammalò. Quei problemi sono stati poi superati anche se non del tutto. Ha infatti raccontato delle sofferenze di claustrofobia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> GF Vip 6, tra i concorrenti anche l’ex compagno di Belen: i dettagli

Eva Henger, il malore un giorno dopo la tragedia

Screen YouTube

Il giorno prima del suo ricovero Eva Henger ha vissuto una tragedia. Lei e il marito Massimiliano stavano andando all’aeroporto accompagnati dall’autista Janosh. L’uomo comincia a sentirsi male e si ferma in un’area di servizio: “Mi è morto tra le braccia”, ha detto.

E il giorno dopo mentre era all’Ikea con la figlia ecco il malore dove ha vissuto di nuovo la scena del giorno precedente mentre la figlia Jennifer, spaventatissima, piangeva a dirotto. Poi l’arrivo dei medici, la corsa in ospedale e dopo un’ora un altro attacco. Tutto è passato dopo ben dieci ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sabrina Salerno, nuova frecciatina: “Le persone brutte dentro…”

Jennifer era con lei mentre era assente Mercedesz, la figlia trentenne avuta con Riccardo Schicchi. Come le cronache rosa hanno già raccontato in passato, il rapporto tra mamma e figlia non sono dei migliori e non lo sono neanche ora. “Non mi ha cercato, ma io ci sono e ci sarà sempre”, ha detto la madre.