Autostrada A14, calvario infinito: code chilometriche per un incidente

0
165
Sulla A14 una giornata di fine agosto da inferno per coloro che sono ritornati dalle vacanze: una coda di 12 chilometri questa mattina sul tratto tra Val di Sangro e Francavilla per un incidente.

Domenica infernale per tutti coloro che hanno terminato le vacanze di agosto e tornano a casa. Sulla A14 sul tratto marchigiano tra San Benedetto e Grottammare, un incidente ha provocato una lunga coda di 3 chilometri. Peggiore la situazione è stata nel tratto che comprende Val di Sangro e Francavilla un incidente che ha coinvolto una cisterna che trasporta vino. il mezzo pesante avrebbe urtato il guardrail sulla corsia di sorpasso. Non sono stati registrati feriti, ma l’incidente ha provocato una coda di 12 chilometri.

L’incidente ha provocato la chiusura del tratto di autostrada abruzzese che va da Ortona a Pescara sud. Per tutta la prima metà della giornata si sono registrate lunghe code, con mezzi bloccati e impossibilitati a muoversi fino all’arrivo del personale di Autostrade per l’Italia, polizia stradale, mezzi di soccorsi meccanico e ambulanza. Per rendere meno difficile agli automobilisti le ore trascorse nei loro mezzi, Autostrade ha distribuito delle bottigliette d’acqua agli utenti in coda.

La situazione si sblocca nel pomeriggio, quando viene riaperto il tratto di strada della A14 Bologna-Taranto. Le code sono defluite solo nelle prime ore della sera, in particolare alle 19,00 si è registrato un calo del traffico, arrivato a 9 chilometri di coda tra Vasto nord e Pescata.

POTREBBE INTERESSARTI: Milano, incendio in un grattacielo di 15 piani: il cantante Mahmood tra gli inquilini – VIDEO

Il traffico è ritornato alla normalità in serata provocando solo un leggero rallentamento nella zona tra Pescara sud e Ortona per il completamento delle operazioni di ripristino dopo l’incidente provocato dalla cisterna. (clicca qui per controllare in diretta la viabilità della A14)