“Quando lo vedo mi scoppia il cuore”, la confessione di Ainett Stephens

0
169

La confessione di Ainett Stephens, la gatta nera che spalleggiava Pino Insegno a Il Mercante in fiera parla del figlio.

(Instagram)

La ricordiamo tutti nel ruolo della gatta nera che spalleggiava Pino Insegno a Il Mercante in fiera, lei è la bellissima modella Ainett Stephens e oggi a quasi 40 anni è ancora una delle donne più apprezzate, seguitissima sul suo profilo Instagram. Nata nel 1982 a Ciudad Guayana, in Venezuela, dopo alcune esperienze come modella nel suo Paese, si trasferisce in Italia, a Milano.

Leggi anche –> Ainett Stephens: chi è la “gatta nera” della TV italiana

Nel nostro Paese, la bella modella venezuelana studia scienze della comunicazione all’Università Cattolica di Milano, ma soprattutto diventa una valletta e showgirl davvero molto famosa e amata. In queste ore, la sua dedica al figlioletto Nicholas è virale e testimonia che “l’amore per un figlio è così profondo che non esistono parole che possano descriverlo in maniera esatta”.

Leggi anche –> Grande Fratello Vip 6, possibili concorrenti: quante sorprese nel cast

La dedica virale di Ainett Stephens al figlio Christopher

Si tratta di un amore, spiega Ainett Stephens nel suo bellissimo messaggio, che “cresce, muta, si amplifica, l’amore per un figlio è tolleranza, sacrifici, rinunce”. Significa “cedere, concedere, felicità e purtroppo a volte anche sofferenza”. Il tutto senza doversi aspettare nulla in cambia, evidenzia la bella modella parlando del rapporto straordinario con suo figlio. Parole le sue che hanno trovato davvero moltissimi apprezzamenti, anche da altri personaggi dello spettacolo, come ad esempio Sabrina Salerno.

“A volte quando vedo mio figlio sento scoppiare il cuore come se mi stessi innamorando sempre di più di lui” – si legge nel lungo post dedicato al figlio della modella – “So che tanti genitori leggendo capiranno di cosa parlo, sei una gioia immensa per me figlio del mio cuore non smetterò mai di ringraziare dio per avermi dato la possibilità di averti come figlio e ti sono profondamente grata perché hai dato una senso alla mia esistenza”. Grazie a lui, Ainett Stephens ritiene di essere diventata una donna più sensibile, una persona migliore.

Ainett Stephens, la gatta nera del Mercante in Fiera