Giallo nel Veronese, 27enne trovata morta in casa: le indagini

0
133

Chiara Ugolini, una ragazza di 27 anni residente nel Veronese, è stata trovata morta in casa dal suo compagno: si indaga per omicidio, ci sarebbe già un sospettato.

chiara ugolini trovata morta in casa
Credit: Pixabay

Nella serata di domenica 5 settembre una donna di 27 anni è stata trovata morta nel suo appartamento a Calmasino di Bardolino, zona collinare della provincia di Verona sopra il lago di Garda. A trovare il corpo senza vita riverso sul pavimento e in una pozza di sangue è stato il suo compagno, preoccupato perché non si era presentata a lavoro.

La vittima si chiamava Chiara Ugolini e lavorava in una nota gelateria locale di proprietà della famiglia del fidanzato. Originaria di Fumane, sempre nel Veronese, si era trasferita nei pressi del lago di Garda per convivere con il compagno. È stato lui stesso dopo la macabra scoperta a chiamare i soccorsi. Per la 27enne non c’era però ormai più nulla da fare.

Ti potrebbe interessare anche -> Bitonto: 40enne muore dopo una rissa, l’aggressore si consegna in caserma

Mistero sulla morte di Chiara Ugolini: si indaga per omicidio

Immediatamente dopo l’allarme i carabinieri hanno avviato le indagini. Se tra le prime ipotesi vi era anche quella di una caduta accidentale fatale, con il passare delle ore è emerso che la morte di Chiara Ugolini sarebbe in realtà avvenuta in modo violento. La pista attualmente al vaglio sarebbe dunque quella dell’omicidio. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia scientifica per tutti i rilievi del caso.

Ti potrebbe interessare anche -> Viviana Parisi, il marito intercettato: “5mila euro per andare in tv”

Al momento gli inquirenti mantengono il massimo riserbo e le informazioni sulla vicenda restano ancora poche. Secondo le prime indiscrezioni, oltre ad amici e parenti saranno interrogati anche tutti gli abitanti della palazzina di tre piani in cui la vittima viveva insieme al compagno. Il principale sospettato sarebbe un inquilino già noto alle forze dell’ordine per precedenti penali, che attualmente risulterebbe però irreperibile. Nel frattempo il pm di turno ha disposto l’autopsia.

AGGIORNAMENTO

Il presunto omicida è stato arrestato nella notte mentre tentava di scappare in sella a una moto. È stato intercettato dalle pattuglie della polizia stradale di Firenze Nord all’altezza di Impruneta e secondo quanto si apprende avrebbe confessato il delitto. Il movente non è ancora noto.