Pelé operato per un tumore: “Si trova in terapia intensiva”

0
170

L’ex re del calcio internazionale, il brasiliano Pelé operato per un tumore: “Si trova in terapia intensiva”.

Il re del calcio Pelé, 80 anni, è stato operato per “rimuovere una lesione sospetta al colon destro”, sabato 4 settembre, secondo il bollettino medico dell’Hospital Israelita Albert Einstein, a San Paolo, dove è ricoverato. Il tumore è stato identificato durante gli esami di routine. Il materiale è stato inviato per l’analisi patologica, secondo l’ Einstein. “Il paziente, che sta bene, è ricoverato nel reparto di terapia intensiva (UTI) e dovrebbe essere trasferito nella stanza martedì”, si legge nella nota.

LEGGI ANCHE –> Gerd Muller: morto a 75 anni il leggendario attaccante della Germania

Si tratta di una disposizione – quella del trasferimento in UTI – che è a scopo meramente cautelativo. L’età avanzata è tra i principali fattori di rischio per il cancro intestinale, secondo il geriatra Natan Chehter, membro della Società brasiliana di geriatria e gerontologia e dell’ospedale Beneficência Portuguesa di San Paolo. “Il cancro del colon è una malattia che colpisce gli anziani in particolare”, dice. Il cancro del colon-retto è il terzo più comune negli uomini, dopo il cancro alla prostata e ai polmoni, e il secondo più comune nelle donne, dopo il cancro al seno

LEGGI ANCHE –> Pelé, ecco chi è la terza moglie: Marcia Cibele Aoki l’amore definitivo

Come sta Pelé, operato per un cancro al colon

(Xavi Torrent/Getty Images)

Per prevenire questo tipo di tumore, il medico consiglia di aumentare l’assunzione di fibre e liquidi, di stimolare il transito intestinale e di mantenere il controllo del peso, oltre a effettuare test di screening dopo i 50 anni, in quanto il problema, quando iniziale, non causare sintomi. Pelè stesso ha fatto sapere ai suoi follower sui social che sabato si è sottoposto all’operazione in sala operatoria e che ora sta “molto bene” nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Albert Einstein di San Paolo.

“Affronterò questa partita con il sorriso sulle labbra”, ha scritto. L’ex calciatore si è recato in ospedale sei giorni fa per sottoporsi a una serie di esami di routine che aveva dovuto rimandare a causa della pandemia. In questi esami i medici hanno individuato il tumore e hanno deciso di estrarlo il prima possibile per le successive analisi patologiche. Pelé, che compirà 81 anni a ottobre, è apparso molto ottimista nei suoi commenti sui social network. Negli ultimi anni, la salute dell’ex stella del calcio è stata indebolita, con occasionali svenimenti, e durante la pandemia è stato praticamente confinato nella sua casa sulla costa di San Paolo.

(Eamonn M. McCormack/Getty Images)