Gerd Muller: morto a 75 anni il leggendario attaccante della Germania

0
292

L’attaccante Gerd Muller, leggenda del Bayern Monaco e della Germania, è morto all’età di 75 anni: ecco chi era.

(Dominic Barnardt/Getty Images)

Un grave lutto ha colpito il mondo del calcio internazionale: Gerd Muller, leggenda del Bayern Monaco e della Germania, è morto all’età di 75 anni. La tragica notizia si è diffusa nella mattinata di oggi. L’attaccante ha segnato 68 gol in 62 presenze con la Germania Ovest, incluso il gol della vittoria nella finale della Coppa del Mondo 1974 quando la Germania Ovest ha sconfitto 2-1 l’Olanda a Monaco di Baviera.

LEGGI ANCHE –> Morto Gianfranco D’Angelo, l’attore reso celebre dal Drive In

I suoi numeri lo mettono a livello di realizzazioni totali solo dietro a leggende viventi del calcio come Pelé e Cristiano Ronaldo, quest’ultimo peraltro ancora in attività. Infatti, il centravanti tedesco Gerd Müller, tra club e nazionale, ha segnato 730 gol in 788 presenze ufficiali, alla media di 0,93 reti a partita. Le statistiche della sua carriera da calciatore sono davvero impressionanti.

LEGGI ANCHE –> Enrico Beruschi: che fine ha fatto il noto comico del Drive In

Chi era Gerd Muller: il leggendario attaccante è morto oggi, aveva l’Alzheimer

Muller ha vinto la Scarpa d’Oro per aver segnato 10 gol ai Mondiali del 1970 e ha totalizzato un record di 365 gol in 427 partite di Bundesliga e 66 gol in 74 partite europee durante i suoi 15 anni al Bayern. Di fatto è stato il calciatore più prolifico della storia del calcio tedesco e uno dei più prolifici in assoluto della storia di questo sport a livello globale e professionistico. Ha anche detenuto il record per il maggior numero di gol in un anno solare dopo aver segnato 85 nel 1972: record battuto solo da Lionel Messi, che ha superato il suo totale nel 2012.

Poco prima del suo 70esimo compleanno nel 2015, il Bayern ha annunciato che a Muller era stato diagnosticato il morbo di Alzheimer. Lascia la moglie Uschi e la figlia Nicole. La sua ex squadra, il Bayern Monaco, ha rivelato la notizia sul proprio account Twitter ufficiale, affermando: “Oggi il mondo del Bayern Monaco è fermo”, si legge nella nota per spiegare che è accaduto il tragico evento della morte di Gerd Muller. Il presidente del Bayern Herbert Hainer ha dichiarato al sito web del club: “Oggi è un giorno triste e nero per l’FC Bayern e tutti i suoi tifosi. Gerd Muller è stato il più grande attaccante che ci sia mai stato – e una brava persona, una personalità nel calcio mondiale. Siamo uniti da un profondo dolore con sua moglie Uschi e la sua famiglia. Senza Gerd Muller, l’FC Bayern non sarebbe il club che tutti amiamo oggi. Il suo nome e il suo ricordo vivranno per sempre”.