Franco Graziosi è morto: addio al protagonista del teatro italiano

0
147

Franco Graziosi, è deceduto all’età di 92 anni l’attore ha recitato sia al cinema che al teatro, nasce il 10 Luglio del 1929 a Macerata.

Franco Graziosi, morto l'attore che ha stregato il cinema, il teatro e la televisione (Foto dal web)
Franco Graziosi, morto l’attore che ha stregato il cinema, il teatro e la televisione (Foto dal web)

Da sempre è stato il protagonista indiscusso per quanto riguarda il mondo del teatro e del cinema, l’inizio della sua carriera è stata proprio sul palcoscenico del Piccolo Teatro di Milano, diretto da Giorgio Strehler.

L’attore nel suo curriculm può vantare collaborazioni con registi come Orazio Costa, Luigi Squarzina, Luca Ronconi, Diego Fabbri, Giorgio Albertazzi, Vittorio Gassman e Mario Missiroli.

Tra le tante interpretazioni ci sono anche le opere dei classici come Carlo Goldoni, come ad esempio “Arlecchino servitore di due padroni” e “La vedova scalza”, Anton Cechov con “Il giardino dei ciliegi”, Giovanni Verga con “Dal tuo al mio”, Gabriele D’Annunzio con “Francesca da Rimini” e Bertold Brecht con “L’opera da tre soldi”.

Ha recitato e collaborato anche con diversi registi cinematografici come ad esempio Francesco Rosi che ha diretto “Uomini contro” e “Il caso Mattei”, collabora con Sergio Leone nella pellicola “Giù la testa”, Nanni Moretti con “Habemus Papam” e “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Michael K. Williams: morto l’attore di “The Wire”

Franco Graziosi, le interpretazioni negli sceneggiati tv equivalgono le sue presenze al cinema e al teatro

Ha partecipato anche in sceneggiati come I masdanieri, Le cinque giornate di Milano, Lungo il fiume e sull’acqua e l’Onore e il Rispetto. Si è diplomato al’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica nel 1953, la sua carriera è cominciata proprio al Piccolo Teatro di Milano.

Sotto la regia di Giorgio Strehler ha ricoperto diversi ruoli di spessore, per poi diventare il suo primo attore . Ha partecipato a diversi programmi televisivi tra il 1956 e il 1980 dove è stato interprete di diverse commedie e sceneggiati televisivi.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Matthew Mindler: trovato morto l’attore scomparso nei giorni scorsi

Da sempre l’attore è stato un uomo di teatro, televisione e cinema, riuscendo a calcare la scena dello spettacolo italiano come un vero protagonista per oltre 60 anni. La sua ultima comparsa nel film “La Grande Belezza” di Paolo Sorrentino, ha mostrato con rigore la sobrietà della scuola di recitazione italiana tradizionale passata.