Palma Reale, la giovane mamma è morta dopo il parto: aveva il Covid

0
136

Palma Reale è morta a 28 anni dopo aver partorito il suo quarto figlio: la giovane mamma era risultata positiva al Covid-19 ed era entrata in coma farmacologico. 

palma reale morta dopo il parto, aveva il covid
Palma Reale

A Napoli una giovane mamma è morta al Policlinico “Federico II” dopo aver dato alla luce suo figlio. Si chiamava Palma Reale, viveva in provincia di Caserta, aveva solo 28 anni ed era già madre di altri tre bambini piccoli. Secondo quanto si apprende dalle testate locali, la ragazza aveva contratto il Covid-19 insieme al marito e sarebbe stata proprio l’infezione a risultarle fatale. Come riportato da Fanpage nessuno dei componenti della sua famiglia aveva deciso di vaccinarsi.

Ti potrebbe interessare anche -> Incidente stradale a Fabriano, morto un ragazzo di 22 anni: la dinamica

Covid, la morte di Palma Reale dopo il parto: le parole della sorella

Secondo il racconto della famiglia di Palma Reale, la 28enne si era recata al pronto soccorso di Caserta in seguito ad alcuni forti dolori alla pancia e a difficoltà respiratorie. Come da prassi era stata sottoposta al tampone, risultato positivo. La sorella Maria ha raccontato con polemica che tuttavia i medici avevano deciso di non procedere al ricovero: “Le dicono di curarsi a casa, da incinta con problemi respiratori in atto, senza fare una tac, nulla”.

Successivamente le condizioni di salute della giovane si sono aggravate e nel giro di qualche giorno si è reso necessario il trasferimento urgente al Policlinico di Napoli, dove ha partorito il bambino. Dopo la nascita del suo quarto figlio, la giovane mamma è però entrata in coma farmacologico per le complicazioni legate al Covid ed è poi stata trasferita nel reparto di terapia intensiva.

Ti potrebbe interessare anche -> Calabria, l’uomo che investì 8 ciclisti nel 2010 grave per un incidente

Per la ragazza non c’è stato purtroppo nulla da fare. Come sottolineato dalla sorella, Palma Reale era sana, non aveva patologie pregresse e non fumava. “È stata una guerriera fino alla fine”, ha scritto su Facebook. Numerosi i messaggi di cordoglio sui social per la giovane mamma e la sua famiglia.