Il dramma di Diletta Leotta: “Ho pensato che la mia vita fosse finita”

0
80

Ospite di Veronica Gentili a “Buoni o Cattivi”, Diletta Leotta è tornata a parlare del furto di alcune foto private di cui è stata vittima cinque anni fa. Ecco cosa ha confessato.

diletta leotta e le foto private online
Emilio Andreoli/Getty Images

Diletta Leotta è spesso finita al centro della cronaca per motivi extra-professionali. Le sue storie d’amore, prima con il pugile Daniele Scardina e poi con l’attore Can Yaman hanno sempre riempito le testate di gossip. In molti ricorderanno poi lo scalpore suscitato tra web e social nel 2016 dopo il furto e la diffusione online di alcune sue foto private. Il volto di Dazn ha più volte raccontato il doloroso momento vissuto a causa dell’hackeraggio e, ospite di Buoni o Cattivi su Italia 1, è tornata a parlare dell’episodio.

Ti potrebbe interessare anche -> Diletta Leotta, svelato il motivo della rottura con Can Yaman

Diletta Leotta e le foto private online: le sue parole

La celebre conduttrice ha spiegato di ricordare ancora molto bene il giorno in cui ha scoperto che alcuni selfie in cui appariva nuda erano stati rubati e avevano iniziato a circolare tra web e chat. A segnalarglielo era stato uno suo amico, il quale le aveva detto che stavano circolando delle “foto strane”. Inizialmente aveva risposto sottolineando che non poteva trattarsi di lei e che probabilmente fossero dei fotomontaggi.

Poco dopo però la drammatica conferma che le gelò il sangue: quelle foto erano davvero sue. “Ho sentito il vuoto dentro e mi si è bloccato il respiro credo per più di dieci minuti – ha rivelato – è stato un momento tragico”. E a cuore aperto ha confessato: “Ho pensato che la mia vita fosse finita, che non sarei più uscita di casa”. L’hackeraggio la fece stare male per tanto tempo, a tal punto da provare fastidio anche nell’essere guardata dalla gente: “Anche se avevo i vestiti mi sentivo nuda”.

Ti potrebbe interessare anche -> Diletta Leotta spaventa Elodie: è successo tutto in Franciacorta – VIDEO

Diletta Leotta ha sottolineato di essersi scattata quelle foto con un’eccessiva ingenuità ma di non averle mandate mai a nessuno: le teneva semplicemente nel computer che è stato hackerato. Ad oggi, dopo ormai cinque anni, il doloroso episodio è fortunatamente superato, come da lei stessa confermato. La conduttrice non si è mai preclusa di raccontare la drammatica esperienza per essere d’aiuto a chiunque possa cadere in futuro in un problema simile.