Missione Inspiration4: i primi turisti spaziali sono rientrati sulla Terra

0
83

Si chiama Inspiration4 la missione spaziale destinata a passare alla storia in cui sono stati coinvolti 4 civili, che hanno orbitato nello spazio per 3 giorni. La missione è terminata oggi, domenica 19 settembre, e la capsula di SpaceX è discesa nell’Oceano Atlantico al largo della Florida.

Inspiration4
Inspiration4 / Flickr

Inspiration4 è il nome della prima missione spaziale privata in cui sono stati coinvolti soli civili, senza la presenza di astronauti professionisti, segnando l’inizio del turismo spaziale.

La missione è stata svolta a bordo della capsula Crew Dragon Resilience di SpaceX – fondato da Elon Musk – nell’orbita terrestre bassa gestita sempre da SpaceX, per conto di Jared Isaacman.

Inspiration4: l’inizio del turismo spaziale


Il lancio è avvenuto il 16 settembre alle ore 00:02 UTC (poco dopo le 2.00 in Italia) dalla base di Cape Canaveral. Dopo tre giorni passati in orbita a oltre 500 chilometri dalla Terra, la capsula è scesa il 19 settembre in mezzo all’oceano Atlantico, con 4 grandi paracadute.

Il comandante e ideatore del progetto è Jared Isaacman: miliardario di 38 anni, lavora come amministratore delegato di Shift4Payment (una piattaforma per pagamenti digitali) ed è appassionato di pilotaggio ed esplorazione spaziale. È stato lui a noleggiare la missione e a selezionare ed invitare 3 persone casuali nel viaggio insieme a lui. Per Isaacman, ogni membro avrebbe dovuto rappresentare un pilastro della missione. Tra essi, la più giovane è Hayley Arceneaux: sopravvissuta al cancro alle ossa dell’infanzia, la ragazza rappresenta la speranza. Arceneaux è la prima persona con una protesi ad aver viaggiato nello spazio.

SpaceX, nei due viaggi spaziali precedenti, aveva trasportato degli astronauti per la Nasa. L’obiettivo della missione Inspiration4 è stato quello di dare una svolta alla democratizzazione dello spazio, rendendolo accessibile anche a persone che non hanno seguito un addestramento per anni. Isaacman voleva dimostrare che anche delle persone comuni possono viaggiare su una capsula spaziale e Elon Musk ha preso il miliardario ed i suoi ospiti come i suoi primi turisti.

L’ammaraggio della capsula è avvenuto poco dopo le ore 19.00 locali. La capsula, nella sua discesa, è stata rallentata da 4 paracadute e, in seguito, è stata recuperata da una nave di SpaceX.

Successivamente il portello della Dragon Resilience è stato aperto, i passeggeri sono usciti e sono stati trasportati in elicottero al Kennedy Space Center.