Antonia Truppo, vita privata: chi è Nicola Prosatore, la coppia ha 2 figli

0
116

L’attrice Antonia Truppo, la vita privata della bravissima napoletana: chi è Nicola Prosatore, la coppia ha 2 figli.

(foto Linkedin)

La conosciamo per i suoi ruoli più famosi nelle pellicole Lo chiamavano Jeeg Robot, Indivisibili e la più recente Qui rido io, diretta da Mario Martone e dedicata alla figura di Eduardo Scarpetta. Lei è la napoletana Antonia Truppo, sicuramente una delle attrici pi+ amate della sua generazione. Cresciuta a Secondigliano e con una lunga carriera teatrale alle spalle, della sua vita privata si sa in realtà molto poco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Antonia Truppo, carriera e curiosità sull’attrice napoletana

In particolare, sappiamo che ha una relazione di lunga data con Nicola Prosatore, regista e pubblicitario: non sappiamo se sono sposati, ma la coppia ha comunque due figli. Ma chi è il giovane regista che fa coppia fissa con una delle attrici più amate del nostro cinema? Cerchiamo di scoprirlo insieme, grazie a informazioni che egli stesso ha condiviso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Gianni Boncompagni, le rivelazioni di Benedicta Boccoli

Chi è Nicola Prosatore, compagno di vita dell’attrice Antonia Truppo

Anche lui napoletano e attualmente trapiantato per motivi di lavoro e affettivi a Roma, il regista e pubblicitario italiano ha iniziato la sua carriera a Milano, intorno alla fine degli anni Novanta, nel campo della post produzione. Col passare del tempo e in maniera abbastanza rapida, si avvicina alla regia. Dirige così alcune puntate di Link, fortunato format di Canale 5, oltre a a dei video commerciali per Red Bull Italia. Dirige anche alcuni videoclip e intanto avvia la collaborazione con Gregorio Paolini, uno dei più bravi registi televisivi italiani.

Passa a Fox Italia, televisione per la quale diventa consulente artistico, oltre che regista di alcuni celebri format. Tra questi, “Scatti di Nera” con Michele Placido e “I classici del Mistero”, con Carlo Lucarelli. Quest’ultimo risulta vincitore del premio Miglior Rubrica agli Sky Awards 2007. Il regista è appassionato di contaminazione di generi e tra le sue regie più note c’è quella di “Rock in Rebibbia”, produzione di MTV che ottiene un importante successo. Prosegue nella direzione di spot pubblicitari, inoltre è docente di regia pubblicitaria all’Istituto Europeo Di Design. Il suo primo cortometraggio, Il Serpente, è finalista ai Nastri D’argento 2015. Con la compagna di vita, Antonia Truppo, sta lavorando alla realizzazione del suo primo lungometraggio.