Dean Berta Vinales, morto a 15 anni il pilota della SuperSport 300

0
225

Dean Berta Vinales è caduto al terzultimo giro ed è stato gravemente ferito dagli altri piloti Annullato anche il volo dell’elisoccorso

Dean Berta Vinales (foto Facebook)

Sabato tragico a Jerez dove sono state annullate le gare della Superbike e della Supersport 600 a seguito del grave incidente che ha visto convolti quattro piloti durante la Gara 1 della Supersport 300. Dean Berta Vinales, 15enne e cugino di Maverick pilota MotoGP con Aprilia, è rimasto vittima per le conseguenze dell’incidente avvenuto in curva due all’undicesimo giro.

Gli altri coinvolti sono stati Alejandro Carrion della Kawasaki GP Project, Daniel Mogeda della Team#109 Kawasaki e Harry Khouri, Fusport – RT Motorsports by SKM – Kawasaki.

Dopo la caduta in curva il giovane è stato colpito dagli altri piloti accorranti. Sul circuito spagnolo è stata subito chiaro che le condizioni fossero molto gravi con tanto di interruzione della diretta televisiva.

Era pronto per la partenza di un elisoccorso che avrebbe dovuto trasportare il 15enne nell’ospedale di Siviglia, il più vicino e il più attrezzato. L’annullamento del volo è stato un chiaro segnale di cosa fosse successo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giacomo Sartori: continuano le indagini, il mistero s’infittisce

Dean Berta Vinales, cos’è successo

Il pilota è stato assistito in pista dalle ambulanze ma purtroppo ogni tentativo è stato vano, troppo gravi le ferite riportate alla testa e al torace. Alle 15.11 la Superbike con un comunicato ha ufficialmente annunciato la morte del 15enne. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio che giungono in queste ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter-Atalanta 2-2, pareggio e spettacolo: pagelle e tabellino

Quando Vinale è caduto ha coinvolto anche Harry Khouri, Daniel Mogeda e Alejandro Carrion e dopo soli dieci secondi è stata esposta la bandiera rossa. Victor Steeman è andato largo in uscita da curva 1 e a quel punto Berta ha provato a superarlo e si sono toccati.