Incidente tra scooter ed auto, morto un ragazzo minorenne

0
200

Incidente tra scooter ed auto, perde la vita sulla strada ancora un ragazzo giovanissimo: si indaga per fare luce sulle cause

scontro monopattino scooter
Getty Images

Grave incidente ieri ad Adria sulla strada che collega la città al capoluogo di provincia, Rovigo, in località Valliera. A perdere tragicamente la vita è stato un ragazzo di 17 anni che guidava il proprio scooter: secondo alcuni giornali locali si chiamava Mattia Panarelli. Per cause in corso di accertamento ha invaso l’altra corsia nel momento in cui transitava un’auto che l’ha colpito in pieno. Nello scontro purtroppo non c’è stato nulla da fare per il giovane.

Alla guida delle vettura c’era un 27enne, rimasto sotto choc per l’accaduto. La giovane vittima era da poco uscita di casa in sella al al mezzo. Si era infatti allontanato dalla propria abitazione di qualche centinaio di metro quando c’è stato lo scontro fatale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giacomo Sartori: continuano le indagini, il mistero s’infittisce

Incidente tra scooter ed auto, terza vittima in poco più di un mese

incendio fuorigrotta
Getty Images

Da appurare i motivi che hanno spinto il giovane oltre la propria carreggiata. Forse si è trattata di distrazione o qualche evento esterno che hanno fatto perdere il controllo dello scooter. Dopo l’impatto mortale sul posto sono giunte le ambulanze del 118, il Suem, i Vigili del fuoco, la Polizia stradale e i Carabinieri. Tutti i tentativi dei sanitari sono purtroppo stati vani.

Mattia Panarelli non è l’unica vittima che Adria piange degli ultimi tempi. Poco più di un mese fa anche un altro ragazzo di nome Mattia aveva persona la vita. Il 16 agosto scorso è morto Mattia Barbon in via Ca’ Pisani, una frazione di Porto Viro di Gorizia. A seguito della perdita di controllo della proprio moto il giovane era finito contro un albero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> I migranti haitiani hanno abbandonato la frontiera tra Messico e Usa

Qualche ora prima era invece morto sempre in moto Nico Duò dopo il ricovero in ospedale. La causa del suo incidente era stata più chiara perché la fuoriuscita dalla strada era stata causata da una civetta che era andata a sbattere sul casco.