Omicidio-suicidio sotto gli occhi della figlia: dramma in Tuscia

0
126

Omicidio-suicidio, ieri sera in provincia di Viterbo un 65enne ha ucciso la moglie con un fucile prima di togliersi la vita

omicidio-suicidio
Getty Images

È un caso di omicidio-suicidio quello avvenuto ieri sera nella Tuscia a Castel Sant’Elia in provincia di Viterbo. Un uomo di 65 anni ha sparato con il fucile da caccia alla moglie 59enne dalla quale si stava separando per poi puntare l’arma verso se stesso. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi della figlia che ha avvertito i carabinieri e ora ricoverata per lo shock. All’Agi una signora della zona che conosceva la coppia ha detto che erano noti i problemi tra i due mai mai si sarebbe pensato a un evento del genere.

L’autore dell’omicidio che poi si è tolto la vita è Ciriaco Pigliaru, un ex allevatore di origini sarde. Anna Cepulloni è invece il nome della moglie. Non si conoscono al momento altri dettagli della vicenda, lo stato d’animo di quando è avvenuta la tragedia, se è successo nel corso di una lite, un’impeto di rabbia o in un momento di calma apparente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Dean Berta Vinales, morto a 15 anni il pilota della SuperSport 300

Omicidio-suicidio, il cordoglio del sindaco

assessore arrestato
Getty Images

Per decenni l’uomo ha allevato pecore poi qualche anno fa la decisione della famiglia di chiudere l’azienda agricola per aprire una tabaccheria. Pare che all’origine della tragedia ci fosse comunque la volontà dell’uomo di non separarsi dalla moglie con la quale aveva avuto due figlie, Valentina e Valeria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giacomo Sartori: continuano le indagini, il mistero s’infittisce

Anche il primo cittadino di Castel Sant’Elia Vincenzo Girolami ha espresso il proprio cordoglio: “Un dramma che ci coinvolge. È qualcosa di tragico per tutta la nostra comunità. Le parole sono strette, soprattutto nei momenti come questi. Esprimiamo il nostro cordoglio alle figlie a tutti gli altri familiari”. Le indagini sono affidate ai carabinieri di Civita Castellana.