Maddie McCann: la svolta della madre, 14 anni dopp

0
188

Madeleine McCann, più di 14 anni fa la figlia scomparve da un hotel in Portogallo, Kate McCann è tornata a lavoro ricoprendo il ruolo di dottoressa.

Madeleine McCann, la madre Kate torna a lavoro dopo 14 anni di ricerche (Foto dal web)
Madeleine McCann, la madre Kate torna a lavoro dopo 14 anni di ricerche (Foto dal web)

Kate lasciò il lavoro nel 2007 per concentrarsi nelle ricerche di sua figlia Maddie, dispersa all’età di 3 anni in Portogallo. Adesso, 14 anni dopo, ha risposto alla chiamata del servizio sanitario, a causa della incessante domanda di medici per via della pandemia da Covid-19.

Secondo alcune fonti familiari, Kate è tornata a vivere in un ospedale nel Leicester, ricopre il ruolo di dottoressa, sta aiutando gli ospedali locali e non praticherà alcuna operazione chirurgica.

La donna si è “gettata” nuovamente in un lavoro full time per aiutare i più bisognosi, in precedenza c’è stato bisogno della sua professionalità, ma la donna ha respinto ogni chiamata al lavoro.

Gli investigatori hanno dichiarato che Maddie potrebbe essere morta dopo essere scomparsa nell’appartamento di Praia da Luz il 3 Maggio del 2007. Kate e Gerry non perderanno mai le speranze affinchè la loro piccolina venga trovata viva, dopo 14 anni non è stato trovato ancora alcun corpo.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Maestra scomparsa: il dramma nel Tevere, la donna trovata morta

Madeleine McCann, la madre torna a lavoro dopo 14 anni di ricerche inarrestabili

La polizia tedesca ha dichiarato di avere prove evidenti e di essere vicina ad accusare Christian Brueckner per pedofilia, scomparsa e omicidio ai danni della piccola Maddie.

Le autorità tedesche e inglesi stanno collaborando per riuscire ad acquisire le prove schiaccianti, recentemente la polizia inglese ha scoperto un deposito segreto legato a Brueckner.

Si trova nel Sud del Portogallo ad Algarve, la stessa area dove Maddie è scomparsa dall’appartamento estivo nel 2007, la proprietà apparteneva alla ex fidanzata di Brueckner, Nicole Fehlinger.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Laura Ziliani, dalla scomparsa al ritrovamento

La notizia del deposito è emersa dopo che il padre di Nicole Fehlinger è stato intervistato per la seconda volta dalle autorità tedesche, le quali hanno riportato diverse dichiarazioni e dettagli mai rivelati prima d’ora.

Dieter il padre di Nicole, ha dichiarato che sua figlia e l’ex fidanzato Brueckner 44enne erano le uniche persone che avevano accesso al deposito.

Brueckner continua a sostenere che non ha nulla a che fare con la scomparsa di Maddie, ma si rifiuta di collaborare con le autorità, la polizia tedesca ha ricevuto un altro assegno di 689.000 dollari per riuscire a mantenere Brueckner in carcere.

Il nuovo assegno è stato emesso dalla famiglia McCann la quale è riuscita a racimolare più di 1.4 milioni di dollari grazie ad una raccolta fondi in onore di Maddie, creata negli anni per finanziare il suo ritrovamento.