Giulia Elettra Gorietti: chi è il marito Pietro Iemmello, carriera e curiosità

0
102

La vita privata di Giulia Elettra Gorietti, figlia d’arte e mamma di Violante: chi è il marito Pietro Iemmello, carriera e curiosità.

(Danilo Di Giovanni/Getty Images)

Sicuramente è un’attrice italiana molto apprezzata, che ha esordito nel 2003 con il film “Caterina va in città” di Paolo Virzì, al fianco di Margherita Buy e Sergio Castellitto. In molti la ricordano per le pellicole giovanilistiche “Tre metri sopra il cielo” e “Ho voglia di te”, tratte dai romanzi di Federico Moccia, mentre il suo ultimo film è Lei mi parla ancora, regia di Pupi Avati, uscito di recente.

Leggi anche –> Giulia Elettra Gorietti, chi è l’attrice: carriera e successi

Stiamo parlando di Giulia Elettra Gorietti, che è figlia di una donna divenuta famosa in questi anni: sua madre è infatti Nicole Moscariello, la seconda moglie di Andrea Roncato. Il feeling tra madre e figlia è fantastico e questa atmosfera davvero di grande gioia viene alimentata dal noto attore, amatissimo soprattutto negli anni Ottanta per alcune pellicole comiche.

Leggi anche –> Giulia Elettra Gorietti, minacce all’attrice: cosa è accaduto

Cosa sapere su Pietro Iemmello, il marito di Giulia Elettra Gorietti

Nicole Moscariello, peraltro, grazie alla figlia Giulia Elettra, qualche anno fa è diventata nonna: la giovane attrice, infatti, ha deciso di prendersi una pausa dal mondo dello spettacolo e dopo aver sposato un calciatore, è rimasta incinta di una bambina, Violante, nata nel 2018. Il calciatore in questione è Pietro Iemmello, un giovane di Catanzaro che è noto per essere un attaccante abbastanza prolifico che ha girato in lungo e largo l’Italia.

Infatti, Pietro Iemmello – cresciuto nel Catanzaro – passa poi alla Fiorentina, che lo fa crescere nel suo vivaio. Coi Viola, vince un Campionato Allievi Nazionali e una Coppa Italia Primavera. Passa quindi alla Pro Vercelli, esordendo tra i professionisti, ma sono soprattutto gli anni a Foggia quelli maggiormente fortunati per lui. 16 i gol in rossonero la prima stagione, 24 la seconda, in cui si laurea capocannoniere. Nel 2016, l’esordio in Serie A col Sassuolo e il 16 ottobre di quell’anno arriva il primo gol nel massimo campionato, realizzato contro il Crotone. Attualmente al Frosinone, ha giocato anche con Spezia, Novara, Benevento, Perugia, oltre a fare una piccola esperienza all’estero al Las Palmas.