Elisabetta Villaggio, cosa sapere: chi è la figlia del celebre comico

0
118

Carriera e curiosità su Elisabetta Villaggio, cosa sapere sulla donna: chi è la figlia del celebre comico, Fantozzi al cinema.

(Ernesto Ruscio/Getty Images)

Una vita all’ombra del suo famosissimo papà, ovvero il celebre comico Paolo Villaggio, scomparso qualche anno fa e noto nell’immaginario collettivo per aver creato e portato sul grande schermo il personaggio di Fantozzi. Lei è Elisabetta Villaggio, figlia del noto comico e di Maura Albites. Classe 1959, è stata molto vicina al suo papà negli ultimi anni di vita, quelli di grande sofferenza vissuti dal popolare attore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Marta Flavi, perché non ha figli: il rimpianto della conduttrice

Sul rapporto con la moglie, il popolare attore comico, uno dei più grandi in assoluto del cinema del Novecento in Italia, ha sostenuto in un’intervista di averla tradita. Ma poi ha spiegato senza mezzi termini di esserne sempre stato innamorato. “Io sono felice solo con mia moglie, dormo con lei, ho i figli, i nipoti, i cani con lei” – ha spiegato il popolare attore – “È la sola donna che ho amato”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Marta Flavi, che fine aveva fatto la conduttrice televisiva

Chi è Elisabetta, la figlia del popolare comico Paolo Villaggio: una vita all’ombra del padre

Oltre a Elisabetta, Paolo Villaggio aveva un altro figlio, Pierfrancesco, che sulla malattia che ha portato alla morte del suo papà ha raccontato in un’intervista: “Aveva il diabete. Si è curato poco e male. Era nel suo carattere. Lo sapeva ma non ha fatto niente per impedirlo”. Elisabetta, davvero legatissima al suo papà, scelse di seguirne le orme, entrando nel mondo del cinema. Scelse però la carriera di regista. Assistente alla regia, regista, autrice e consulente per programmi Rai, Mediaset, LA7, si è formata prima all’Università di Bologna, quindi in California.

L’esordio dietro la macchina da presa con il film “Luna e le altre”. Quindi ha lavorato al documentario sul suo papà dal titolo “Paolo Villaggio: mi racconto” selezionato all’ArtDocFest di Roma nel 2010. Nel corso della sua carriera, si è anche molto dedicata a lavori sull’attrice Marilyn Monroe, scrivendo un testo teatrale, un saggio e curando due regie su due spettacoli teatrali riguardanti la nota attrice. Inoltre, ha realizzato un importante documentario sulla figura di Franca Valeri.