Il Gladiatore 2, il secondo capitolo del cult potrebbe arrivare molto presto

0
104

Il Gladiatore 2, durante alcune interviste, Ridley Scott ha spiegato come stanno andando avanti le riprese del secondo capitolo riguardante il combattente romano.

Il Gladiatore 2, il sequel del film cult potrebbe essere molto vicino alla pubblicazione (Getty Images)
Il Gladiatore 2, il sequel del film cult potrebbe essere molto vicino alla pubblicazione (Getty Images)

La storia verrà ripresa esattamente 25 anni dopo, infatti il film cult è uno di quelle pellicole che difficilmente si dimentica, pubblicato nel 200 Ridley Scott è riuscito a conquistare 5 Oscar come Miglior Film.

Mentre Russel Crow ha guadagnato un Oscar come Miglior attore protagonista, Janty Yates come Miglior costume, per poi terminare con Miglior Sonoro e Migliori Effetti Speciali.

Nella trama del film vedremo l’ascesa e il declino di Decimo Massimo Meeridio, interpretato da Russell Crowe, il generale dell’esercito romano è riuscito ad incontrare un destino molto diverso dal solito.

Da qualche anno girano voci su un sequel che riguarda la storia di Decimo Massimo Meridio circa 25 anni dopo. Il regista ha rivelato che allo stato attuale sta scrivendo il copione del sequel con la collaborazione di Peter Craig.

Le riprese cominceranno quando sarà pronto e pubblicato il film Kitbag, incentrato sulla figura di Napoleone con Joaquin Phoenix come protagonista della pellicola.

L’autore e regista inglese all’età di 83 anni sta sfornando lungometraggi uno dopo l’altro, The Last Duel è stato presentato alla Mostra internazionale d’arte cinematografica a Venezia, e subito dopo verrà presentato anche House of Gucci.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Tutti i soldi del mondo: il film rapimento di Paul Getty III su Netflix

Il Gladiatore 2, la storia sarà ambientata 25 anni dopo il primo capitolo

La pellicola pubblicata nel 2000 venne prodotta da Scott Free Productions, con la collaborazione di Universal Pictures e Dreamworks Pictures, il produttore esecutivo era Walter F. Parkes e Laurie MacDonald.

L’opera fu scritta da David Franzoni, con la collaborazione di William Nicholson e John Logan, il cast composto da Joaquin Phoenix  nei panni dell’Imperatore Commodo, Oliver Reed ha interpretato Proximo, Richard Harris ha prestato il volto a Marco Aurelio, mentre Djimon Honsou è Juba, Connie Nielsen è stata Augusta Lucilla.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: La vita è bella, chi è e cosa fa oggi il piccolo Giosuè

I fan del titolo sono visibilio e non vedono l’ora di avere più dettagli sul secondo capitolo dell’opera cult, alcuni osano dire che l’opera potrebbe essere qualcosa di epico dato che potrebbe simulare in maniera esatta l’avanzamento d’età del protagonista Decimo Massimo Meridio nel film.