Paola Egonu voleva diventare suora: “Lo dissi a mio padre…”

0
83

Il racconto della vita privata di Paola Egonu, la campionessa voleva diventare suora: “Lo dissi a mio padre…”.

(Toru Hanai/Getty Images)

Oggi è sicuramente la campionessa di pallavolo più amata di sempre, ma appena qualche settimana fa, dopo la delusione olimpica, si è dovuta scontrare con critiche ingenerose. Parliamo di Paola Egonu, la 22enne pallavolista azzurra e portabandiera dell’Italia a Tokyo, la quale ha preso per mano le sua compagne di squadra, trascinandole verso il trionfo ai recenti Europei di volley.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Paola Egonu single: chi è l’ex fidanzata Kasia Skorupa

La ragazza ha origini nigeriane e ha spesso parlato del rapporto con la sua famiglia, a cui è molto legata. I suoi genitori partirono molto presto dalla Nigeria per l’Europa, alla ricerca di una speranza e di un futuro migliore, quindi dopo aver vissuto a lungo in Italia, si sono trasferiti a Manchester. Lei ha sottolineato: “Questo mi dimostra il coraggio che hanno avuto e non si sono fermati”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Paola Egonu, la vita privata: “Sì al matrimonio, mi innamoro di chi voglio”

L’aneddoto su Paola Egonu che chiese al padre di diventare suora

(Toru Hanai/Getty Images)

Nella conferenza stampa prima di partire per l’avventura olimpica, a proposito del rapporto con la sua famiglia, la pallavolista azzurra ha raccontato un aneddoto riguardante la sua infanzia. “Una mattina, avrò avuto 8 anni, vado da Ambrose: papà, voglio diventare suora come la zia Loreta, gli dico”, ha detto Paola Egonu, rispondendo a una domanda proprio sul suo rapporto con la famiglia e con l’Africa.

Ma come mai una bambina di 8 anni rivela al padre di voler diventare suora? Lo ha spiegato sempre Paola Egonu: “Avevamo l’abitudine di passare almeno una settimana all’anno a Roma con lei in convitto, travolgevo la zia di domande sui grandi temi della vita e lei sapeva rispondere a tutto: i riti della comunità religiosa mi affascinavano”. Ovviamente poi la bambina prese altre strade e oggi è la grandissima giocatrice che tutti noi possiamo conoscere e ammirare.